IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali: ufficiale l’accordo Udc-Burlando

Regione. “Venerdì ci sarà l’annuncio ufficiale dell’accordo tra l’Udc e Claudio Burlando”. Lo ha dichiarato nel tardo pomeriggio il coordinatore regionale del partito centrista Rosario Monteleone. L’Udc, dopo le stesse dichiarazioni rilasciate oggi dal presidente Casini, ha sciolto le riserve, anche se in via ufficiosa l’accordo per le regionali era già stato avviato da tempo e concluso probabilmente nei giorni scorsi.

Non sono valsi a nulla gli ultimi tentativi da parte di Sandro Biasotti e del centro destra di riportare in extremis l’Udc nella coalizione di centro destra, che oggi a Roma ha avuto un lungo colloquio con il il segretario nazionale Cesa.

Su quanto trapelato in merito all’accordo, i punti programmatici chiave sono lavoro, famiglia e sociale, oltre ad assistenza sanitaria e aiuti alle persone non autosufficenti. Su possibili posti in una futura giunta di centro sinistra, allargata all’Udc, si parla dello stesso segretario Monteleone alla sanità, oltre ad un altro posto in giunta o la carica di presidente del Consiglio regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Leofinalese

    Attenzione!!!!
    adesso scende in campo la Democrazia Cristiana…… che innalza anche lei in modo strumentale la Croce… come fa già l’UDC di Casini e come ha velocemente imparato a fare anche la Lega Nord…
    Dove sono i pochi Cristiani difensori del Concilio Vaticano II?

  2. MaxCalzone
    Scritto da MaxCalzone

    L’UDC è una prostituta che si vende al miglior offerente, e lo dico da elettore del centro sinistra.
    PD in Liguria, Marche e Basilicata, forse PD in Umbria ma deve prima sciogliere la riserva col PDL. Forse da soli in Piemonte che sono già in troppi a spartirsi le torte. Probabilmente col PDL ma anche da soli in Puglia. Col PDL in Calabria e Campania che è grasso che cola. Forse da soli nel Veneto e Lombardia perché non li vuole la Lega, forse da soli anche nel Lazio ma forse no, col PDL. Col PDL in Abruzzo e forse col PD nel Molise, ma non vuole Di Pietro per cui PDL.
    Non si sa in Val d’Aosta, ma a quel punto non conta un cavolo, avranno un bilancio da due soldi.
    Un ottimo portavoce in Liguria è Monteleone che un po’ ne ha passate, anche di partiti. Che oggi per poco non gli soffiavano l’accordo blindato con Burlando.
    L’UDC in questo momento non ha eguali, nel senso che partiti peggiori, che non hanno niente da dire, non ce ne sono. Forse a loro manca una come la Santanché che se li è girati tutti, poi col Principino del gorgonzola e Buttiglione e Cuffaro la squadra è fatta.
    Cosa non ci tocca fare, pur di non votare quell’incapace di Biasotti …

  3. Scritto da libero democratico

    Finalmente una buona notizia. Casini-Monteleone con Burlando, Di Pietro con Bersani e Biasotti con il cerino in mano?