IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali, Federazione della Sinistra: ecco la lista savonese

Savona. E’ stata presentata questa mattina a Savona la lista provinciale con i candidati alle prossime elezioni regionali per la circoscrizione elettorale di Savona della Federazione della Sinistra, formata dal partito della Rifondazione Comunista, Partito dei Comunisti Italiani, Socialismo Duemila, Sinistra Europea e Associazione Lavoro e Solidarietà. Jan Casella, Claudio Gianetto, Ilaria Magrini, Alberto Poggio, Carlotta Pozzato, Franco Zunino. Questi nomi che compongono la lista.

La Federazione della Sinistra, che ha deciso, in questa tornata elettorale, di sostenere la candidatura a Presidente della Regione Liguria di Claudio Burlando, in occasione della presentazione della squadra per le regionali ha svelato anche i punti più rilevanti del proprio programma: lavoro, welfare, trasporti, turismo, ambiente e diritti civili.

“Si è fatto molto per l’ambiente e desideriamo portare avanti i temi dello sviluppo sostenibile” ha sottolineato l’attuale assessore regionale all’ambiente Franco Zunino: “Auguriamo di proseguire sulla strada delle energie rinnovabili, penso all’eolico, di fermare l’ampliamento di Tirreno Power e ragionare in termini di salvaguardia del territorio là dove sono in cantiere progetti di porticcioli turistici”.

“Sono molto soddisfatto di questa lista – ha commentato invece Claudio Gianetto, segretario provinciale del PdCI -. Siamo riusciti a ricompattare la sinistra, non più divisa come è stata negli ultimi tempi, e formare una compagine coesa in appoggio a Claudio Burlando. E’ stato fatto un preciso patto programmatico, il lavoro da difendere e tutelare, riformare il welfare, sfruttare bene i fondi regionali, puntare fortemente sul trasporto pubblico ed incentivare un turismo più popolare”.

“Sono pochi punti che racchiudono tutte le cose che ci uniscono e sono punti che ci impegnano per essere portati avanti con forza e convinzione nella prossima, speriamo favorevole, legislatura regionale. Un dovere verso chi deciderà di votarci. Un patto che ci sentiamo di assumere perché convinti possa essere di utilità a tutta la società, ma in primis ai lavoratori e alle lavoratrici, in qualsiasi forma siano organizzati, che nei valori del comunismo, dell’antifascismo e della democrazia vogliono continuare a orientare la propria vita e quella dei propri figli” ha concluso Gianetto.

Di seguito l’identikit dei candidati:
1. Jan Casella, nato ad Albenga il 2 maggio 1989 – alterna il ruolo di studente universitario di Storia presso l’Ateneo di Genova, a quello di cameriere in ristorante sulla collina di Alassio. Dal 2006 è membro del Consiglio direttivo del Circolo ARCI Brixton di Alassio e si occupa della programmazione dei concerti e di attività sociali.

2. Claudio Gianetto, nato a Savona il 13 settembre 1952 – regista, dopo molti anni passati tra Milano e Roma è tornato “a casa” e si occupa attivamente di politica pur continuando la sua attività di fotografo e documentarista. Figlio di un Partigiano Combattente ha da sempre portato avanti i valori di Antifascismo e Resistenza che gli vengono dalla sua cultura familiare. E’ da sempre impegnato politicamente e nel Sindacato ed è membro del Comitato Centrale del Partito dei Comunisti Italiani, membro del Direttivo Nazionale SAI-CGIL e Segretario Provinciale per Savona del PdCI.

3.Ilaria Magrini, nata a Savona il 25 settembre 1979 – cresciuta nello storico negozio delle fette di Vico dei Crema proprietà della nonna, staffetta partigiana a Monforte d’Alba e del nonno, saldatore ILVA, partigiano e deportato politico nei campi di lavoro e concentramento nazisti in Germania. Definita da Il Giornale la “velina rossa” è iscritta a Rifondazione Comunista dalla sua fondazione. Oggi è Segretaria del Circolo di Lavagnola.

4.Alberto Poggio, nato a Savona il 25 novembre 1976 – è attualmente Consigliere Comunale a Cairo con delega alla Protezione Civile e ricopre il ruolo di Presidente della Consulta Giovanile; è stato consigliere in Comunità Montana Alta Valbormida. Fa parte del Direttivo Provinciale del Partito dei Comunisti Italiani nel quale ricopre il ruolo di responsabile organizzativo e nella Segreteria Regionale del Partito con l’incarico di responsabile dei rapporti con gli Enti Locali. Fa parte del Consiglio Direttivo dell’Anpi di Cairo-Valbormida e dal 2002 è’ segretario della Sezione A. Gramsci del PdCI di Cairo Montenotte.

5.Carlotta Pozzato, nata a Borgosesia (VC) il 10 marzo 1972 – Laureata in Scienze Politiche, Università Statale di Milano. Sposata con Silvio Auxilia e mamma di Nina di cinque anni. Nel 2006 si iscrive a Rifondazione Comunista, nel 2008 viene eletta in Consiglio comunale ad Albisola Superiore e nel 2009 viene eletta nella Segreteria provinciale del PRC come Responsabile degli Enti Locali.

6.Franco Zunino, nato a Savona il 28 agosto 1954 – Laureato in Ingegneria. Direttore Territorio e Ambiente del Comune di Celle Ligure, impegnato nel volontariato dagli anni ’70, è stato il primo presidente dell’Avo di Savona ed anche tra i primi obiettori di coscienza liguri, svolgendo il servizio civile per la Caritas. Nel 1990 viene eletto consigliere comunale a Savona e forma il gruppo “PCI – Insieme per Savona” nel periodo di passaggio a Rifondazione (1992). Diviene consigliere regionale ligure del PRC nel 1995. Nel 2002 è eletto Segretario provinciale di Rifondazione Comunista e candidato Sindaco del Partito a Savona: candidatura che lo porta nuovamente sui banchi del Consiglio comunale. Dal 1995 al 2000 è stato consigliere regionale e presidente della 1a Commissione Bilancio e Affari Istituzionali. Nel 2004 è stato eletto Presidente del Consiglio provinciale di Savona. Nel 2005 viene nominato Assessore regionale all’Ambiente della Giunta presieduta da Claudio Burlando.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.