IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona: Mistrangelo fa il punto su Coppa Len e campionato

Savona. La Rari Nantes Savona è tornata dalla trasferta di Coppa Len a Budapest con una sconfitta. Il Ferencvaros ha, infatti, acciuffato la vittoria, per 8 a 7, a quattro secondi dalla fine grazie ad una rete realizzata da Toth. I biancorossi dovranno, quindi, centrare la qualificazione nella partita di ritorno che si disputerà ad Imperia il 3 febbraio.

Ma il tecnico biancorosso, Claudio Mistrangelo, è già al lavoro per preparare la squadra alle prossime sfide. “Il Ferencvaros si è confermata squadra ostica – afferma l’allenatore savonese -, del resto è prima in classifica nel campionato ungherese ed ha eliminato lo Szeged in Coppa Len. Sabato i magiari hanno dimostrato tutta la loro forza e ciò ci porta a dire che il vantaggio di un solo gol nel ritorno di Imperia lo difenderanno strenuamente e che la partita del 3 febbraio non sarà assolutamente facile. Il fatto, però, di giocare nella vasca di casa ci potrà dare un vantaggio di uno o due gol. Sarà un passaggio difficile, ma alla portata di una Rari al meglio della condizione. Quella di Budapest, era una Rari in ripresa, ma ancora lontana dalla condizione ottimale a causa di difficoltà di allenamento per maltempo ed infortuni vari. Si spera che nei prossimi quindici giorni riusciremo a stare un po’ meglio e, quindi, a prepararci al meglio per questa importante sfida”.

Riguardo al campionato, e all’impegnativa trasferta contro il Nervi di sabato, Mistrangelo dichiara: “E’ vero, prima della Coppa ci sono impegni a Nervi e a Latina molto probanti perché abbiamo dimostrato di soffrire situazioni simili come ad esempio a Sori. Il Nervi ha preso il portiere della nazionale statunitense Merrill Marc Moses, che è uno dei migliori al mondo, e sarà una partita sicuramente più difficile rispetto a quella dell’andata. Il Nervi, poi, è una squadra in crescita, come ha dimostrato il pareggio conquistato a Firenze. Così come il Latina che nella sua vasca ha, fino ad ora, impegnato tutte le squadre. Credo comunque che tutto ciò sia positivo. Avere impegni probanti ci stimolerà a giocare con maggiore concentrazione ed attenzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.