IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provinciali, inchiesta firme false: le accuse a Vaccarezza

[thumb:12790:l]Savona. Falso ideologico e violazione della legge elettorale nella “formazione di false liste”. Sono i reati ipotizzati a carico del presidente della provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, in concorso con gli altri dieci indagati, dalla Procura della Repubblica di Savona nell’ambito dell’inchiesta sulle firme raccolte per il Pdl alle ultime elezioni provinciali.

L’inchiesta, coordinata dal procuratore capo Gian Antonio Granero e dal pm Maria Chiara Paolucci, prosegue a ritmo serrato e avrà un passaggio chiave il 14 gennaio prossimo, quando è previsto l’interrogatorio in Procura di Angelo Vaccarezza, chiamato a rispondere sulle procedure e modalità utilizzate nelle firme raccolte per la presentazione della lista del Popolo delle Libertà.

Il numero uno di Palazzo Nervi si è già detto pronto a chiarire ogni aspetto agli organi inquirenti, che stanno vagliando gli elementi di prova raccolti in questi mesi e definiendo il quadro indiziario dell’indagine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da non importante

    DURA LEX SED LEX.

    Questa frase il popolo italiano tende spesso a dimenticarsela perpetrando e istigando comportamenti illeciti. Visto che tutta questa legittimazione sembra palese perchè non fare le cose per bene?
    Anche se ci fosse una sola firma falsa e un milione di voti non cambierebbe nulla -> atto illecito -> lista irregolare -> qualcuno deve risponderne davanti alla legge e (eventualmente) ripetere le elezioni in maniera corretta. La legge è stata fatta per essere rispettata da TUTTI.
    Tutti gli altri commenti sono pettegolezzi politici inconsistenti e irrilevanti.

  2. Scritto da Aurelio Bianchi

    Cominciano le feste!

    Se facciamo il confronto 300 firme fasulle (accusa) contro 81000 voti (veri), in fondo in fondo un minimo di legittimazione c’era…