IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria, pari a reti inviolate tra Altarese e Cerialecisano

Savona. Si è disputato questa sera al Don Aragno di Legino l’ultimo recupero in programma per il girone A della Prima Categoria, campionato che così è tornato al passo con quanto previsto dal calendario.

Sul terreno savonese si sono affrontate l’Altarese, matricola rivelazione del campionato, e il Cerialecisano, una delle candidate al salto di categoria. Il risultato finale è di 0 – 0. La squadra guidata da Paolo Aime è riuscita a bloccare le iniziative degli ospiti che, soprattutto nella ripresa, hanno spinto con insistenza alla ricerca del goal. Per la formazione allenata da Gabriele Gervasi è il 4° pareggio stagionale, per i giallorossi è il 6°. Inoltre per l’Altarese è la 6° partita di fila senza subire reti.

Ieri si erano giocati gli altri due recuperi del 15° turno. Il Sant’Ampelio ha prevalso per 1 – 0 sul Quiliano, interrompendo la striscia positiva dei biancorossi che durava da 11 partite.

Tutto facile per l’Imperia: i neroazzurri hanno travolto la Nuova Intemelia per 8 – 1. La squadra di mister Giorgio Benedetti è andata in goal con Iannolo (4), Mela (2), Cuneo (2); per i frontalieri autorete di Amoretti. L’Imperia, con 41 reti segnate, prende il largo nella classifica degli attacchi più prolifici.

In classifica il Cerialecisano aggancia il Pietra Ligure:
1° Pietra Ligure 34
1° Cerialecisano 34
3° Imperia 32
4° Altarese 30
5° Quiliano 28
6° Sassello 27
7° Don Bosco Vallecrosia 26
8° Bragno 22
8° Sant’Ampelio 22
10° Baia Alassio Cisano 18
11° Camporosso 17
12° Millesimo 15
13° Nuova Intemelia 14
14° Albisole 12
15° Legino 11
16° Albenga 9

Sul fronte squalifiche, sei giornate di stop forzato a Gabriele Patrucco che “al 37° del secondo tempo,veniva espulso perché, a gioco fermo, calciava violentemente il pallone tentando di colpire il direttore di gara; il tiro non lo colpiva ma sfiorava il viso dello stesso arbitro; alla notifica di espulsione si allontanava dal campo tra vivaci proteste”.

Anche l’allenatore dei bianconeri, Gerardo Magalino, dovrà stare fermo per un po’: precisamente fino al 3 febbraio. Domenica scorsa era stato allontanato al 37° del secondo tempo.

Tornando ai calciatori, squalifica di due giornate a Giovanni Bella (Baia Alassio Cisano) e Andrea Amarella (Camporosso). Una gara di stop per Riccardo Quintavalle (Bragno), Claudio Marino (Don Bosco Vallecrosia), Alessio Monaco, Carlo Sparzo (Pietra Ligure), Fabio Garbarino (Sassello).

L’Altarese è stata multata di 70 euro “per mancata indicazione dei dati di nascita di tutti i giocatori in distinta”. Una variazione nel programma di domenica 24 gennaio: Bragno – Don Bosco Vallecrosia si giocherà alle 16,30 a Carcare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.