IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia: bilancio operativo 2009, prevenzione e repressione

Savona. Nel corso della presentazione dei dati 2009 della Polizia di Stato, il Questore Vittorino Grillo ha passato in rassegna le diverse attività svolte dai diversi reparti. In primis, sul fronte della prevenzione e della polizia di prossimità sono state almeno due le pattuglie della Squadra Volanti presenti sul territorio 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, oltre al servizio di “moto volante” Pegaso, principalmente svolto durante il periodo estivo e particolarmente utile per l’eccezionale mobilità e tempestività d’intervento.

La Squadra Nautica ha controllato 224 imbarcazioni, nove le infrazioni amministrative inflitte e quattro le operazioni di soccorso in mare. Costantemente impiegato nel centro cittadino di Savona il Camper Mobile, senza contare la presenza costante del poliziotto di Quartiere, che ha aumentato le zone di competenza, da 3 a 5.

Tra i progetti di intervento messi in atto nel 2009: “Estate Sicura”, con il sequestro di ingenti quantitativi di capi di abbigliamento e oggetti contraffatti, in special modo dal Commissariato di P.S. di Alassio. Significativo il progetto “Narciso”, con servizi effettuati in scuole, bar, discoteche e nei luoghi di più ampia aggregazione con l’obiettivo di attuare una strategia preventiva finalizzata a tutelare il mondo giovanile: il 15 dicembre 2009 sono state eseguite  ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due diciassettenni, uno di etnia albanese e l’altro di etnia brasiliana, in relazione ad alcune rapine messe in atto  nei mesi di ottobre e novembre, ai danni di ragazzi savonesi minorenni; la prima di queste era avvenuta nei pressi del bowling. Il 17 dicembre  è stato arrestato un savonese ritenuto responsabile dell’incendio di alcuni  cassonetti di rifiuti, e nel prosieguo dell’attività investigativa è emersa la responsabilità dello stesso individuo in relazione a numerosi episodi pregressi.

Nell’ambito della gestione dell’Ordine Pubblico, la Divisione Informazioni Generali e Operazioni Speciali ha disposto oltre 100 servizi  in occasione di manifestazioni, incontri sportivi e grandi eventi; oltre 45 servizi di scorta a personalità; 129 cittadini stranieri controllati in phone center e macellerie islamiche.

Intenso il lavoro svolto dall’Ufficio di Gabinetto, guidato da Massimo Molinari, per la prevenzione tanto dei reati quanto delle criticità durante manifestazioni, cortei, eventi e incontri pubblici: 1.161 sono state le ordinanze emesse nel 2009 a tale scopo. Per la Divisone Anticrimine: 37 Avvisi Orali, 11 Fogli di via obbligatorio, 3 Proposte di sorveglianza speciale, 17 tifosi sottoposti a Daspo.

Tra le operazioni di attività invgestigativa portate a termine dalla Polizia di Stato: l’operazione “Crossfire”, avviata nel mese di aprile ed avente ad oggetto reati in materia di sostanze stupefacenti. Nella serata del 10 giugno 2009, la Squadra Mobile ha tratto in arresto tre cittadini italiani residenti a Savona ed un quarto di origini napoletane, sottoponendo a sequestro kg. 5,420 di cocaina, occultati a bordo di un autoarticolato condotto da quest’ultimo e proveniente dalla Spagna. Nel prosieguo dell’attività investigativa, il successivo 24 novembre 2009, congiuntamente alla Guardia di Finanza Nucleo Polizia Tributaria di Savona, la Squadra Mobile ha dato esecuzione al sequestro preventivo delle proprietà immobiliari e commerciali, nonché conti correnti bancari riconducibili al principale indagato, per un valore complessivo di circa 10 milioni di euro.
Altra operazione il 3 aprile 2009, ribattezzata “Laguna”: la Squadra Mobile ha arrestato un trentenne, residente a Comacchio (FE), per il reato di commercio illegale di farmaci anabolizzanti, nonché di detenzione e commercio di farmaci attraverso canali diversi da quelli autorizzati. L’arrestato è stato rintracciato mentre ritirava, presso l’ufficio postale di Porto Garibaldi (FE), un pacco a lui diretto, proveniente dalla Slovacchia e contenente fiale di sostanze anabolizzanti. La successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione ha permesso di rinvenire e sequestrare ulteriori fiale e circa 450 compresse. Dalle successive attività emergeva che l’arrestato gestiva – in Italia e all’estero – un rilevante commercio di sostanze anabolizzanti anche via web.

Ecco altri dati sull’attività di polizia amministrative e dei servizi per il pubblico:
– Divisione Polizia Amministrativa: 8970 passaporti (+1441); 1005 porti di fucile rilasciati (- 78); 45 porti di fucile rigettati (+ 25); 104 controlli ad esercizi e locali pubblici; 32 infrazioni amministrative e penali rilevateM; 1  chiusura ex art. 100 T.U.L.P.S.

– Ufficio Immigrazione: permessi e carte di soggiorno per stranieri rilascate 5905 (+ 1123) espulsioni di cittadini stranieri clandestini 277 (+ 104); 48 stranieri accompagnati ai C.I.E (+ 40); 21 stranieri accompagnati in frontiera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.