IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piano casa, Ronzitti replica a Melgrati: “E’ male informato”

Regione. Il presidente dell’Assemblea legislativa della Liguria Giacomo Ronzitti ha voluto replicare alle dichiarazioni del sindaco di Alassio Marco Melgrati, del 16 gennaio scorso a proposito della nota del Consiglio regionale sulla circolare della Giunta relativa alla legge regionale sul “Piano casa”.

“Il signor Melgrati ha poca dimestichezza con le procedure istituzionali ed è singolare che lui si ritenga il legittimo interprete delle leggi del Consiglio regionale – esordisce Ronzitti -. La legge, così come gli uffici competenti hanno evidenziato dopo aver verificato scrupolosamente l’iter del provvedimento in questione e quanto emerso durante il dibattito e il voto in commissione e in consiglio regionale, è nello spirito e nella lettera difficilmente equivocabile”.

“Il signor Melgrati, essendo evidentemente male informato sulla questione, dimentica che l’atto di revoca, o meglio, di rettifica della circolare è avvenuto per autonoma scelta del Presidente della Giunta sulla base di una corretta e imparziale valutazione strettamente giuridica degli uffici e del Presidente del Consiglio regionale, che il sottoscritto gli ha tempestivamente trasmesso” prosegue ancora il presidente dell’assemblea legislativa ligure.

“Non vi è bisogno che il sindaco di Alassio ricordi ciò che fin da subito ho richiamato e cioè che ‘l’autentica’ interpretazione della legge può essere fatta solo dal Consiglio medesimo con altra legge e non con circolare di chicchessia. E’ grave, dunque, che si parli di ‘abuso di potere’ e di ‘bufala amministrativa’. Non escludo che proprio per queste affermazioni il signor Melgrati debba rispondere in sede giudiziaria” aggiunge Ronzitti.

“In ogni caso, se ritiene che ci siano gli elementi e sia titolare di un concreto interesse legittimo e non solo astratto, com’è quello di pretendere invece l’interpretazione della legge a lui più confacente, il signor Melgrati ha facoltà di ricorrere alla giustizia amministrativa” conclude il presidente del Consiglio Regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.