IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Partito Democratico, domani l’assemblea provinciale

[thumb:4784:l]Savona. Domani, venerdì 8 gennaio alle ore 21, presso la Sala Mostre della Provincia di Savona in via Sormano, si svolgerà l’assemblea provinciale degli iscritti al Pd. Vi parteciperanno l’assessore regionale all’Urbanistica Carlo Ruggeri, il capogruppo del Pd in Regione Michele Boffa e il presidente della Commissione Sanità e Servizi Sociali Nino Miceli. Sarà l’occasione per affrontare e discutere il bilancio dei cinque anni di Governo del centrosinistra in Regione.

Da lunedì 11 a venerdì 15 gennaio, invece, si svolgeranno le assemble degli iscritti dei 31 circoli del Pd della provincia di Savona che serviranno per esprimere un giudizio sull’operato dei tre rappresentanti regionali uscenti del Pd savonese.

“Si avvicinano le elezioni regionali, che rappresentano un importante spartiacque non solo per la vita politica della Liguria ma dell’intero Paese – spiegano gli esponenti del Pd savonese -. Tutto il Partito Democratico ligure è impegnato a sostenere la ricandidatura di Claudio Burlando a presidente della Regione Liguria e a costruire una forte alleanza democratica e progressista capace di proseguire nel cammino intrapreso in questi cinque anni per rafforzare la crescita di tutti i territori della nostra Regione”.

“Nelle prossime settimane – proseguono – si svolgeranno seminari regionali sui principali temi politici dell’agenda ligure che serviranno a formare il contributo programmatico che il nostro partito metterà a disposizione del presidente Burlando e della coalizione. In quelle stesse settimane si svolgerà anche una discussione finalizzata a scegliere i migliori candidati che avranno il compito di sostenere le ragioni del Partito Democratico nelle prossime elezioni regionali”.

“Il regolamento per la selezione delle candidature, approvato dalla direzione regionale del Pd lo scorso 21 dicembre – spiegano -, stabilisce che i consiglieri regionali uscenti al primo mandato vengano sottoposti ad un’ampia e strutturata consultazione degli iscritti nei circoli per decidere, sulla base di una valutazione dell’attività svolta, la loro eventuale ricandidatura. Tutte le altre candidature saranno invece sottoposte al vaglio delle primarie che, se si manifesterà un numero sufficiente di candidature, si svolgeranno il prossimo 31 gennaio, coinvolgendo la platea degli elettori che il 25 ottobre scorso si sono recati a votare per eleggere il segretario nazionale e regionale del Partito Democratico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.