IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Coppa Liguria: il sogno del Carcare si ferma in finale foto

[thumb:16011:l]Finale Ligure. Il palasport di Finale Ligure è stato, mercoledì pomeriggio, al centro dell’attenzione per quanto riguarda il movimento della pallavolo regionale. Nella struttura finalese si sono infatti disputati gli atti conclusivi della Coppa Liguria, inizialmente fissati per domenica 3 gennaio e poi spostati di tre giorni. La competizione, che aveva preso il via prima dei campionati, ha messo di fronte le compagini di serie C e D.

Al mattino erano in programma le semifinali femminili; al pomeriggio la finale della meno partecipata Coppa maschile e, a seguire, la finale femminile. Sono scese in campo sei squadre. L’unica rappresentante della provincia di Savona era la Vitrum & Glass Carcare (nelle foto), giunta per la prima volta così avanti in questa competizione.[image:16012:r]

Le ragazze guidate da Francesco Valle ed Enrico Galliano partivano con il pronostico avverso contro il Genova Vgp. Ma con una grande prova di squadra hanno saputo sovvertire i valori dettati dalla classifica e conquistare la finale. Le biancorosse si sono imposte per 3 a 1 con i seguenti parziali: 25 – 20, 20 – 25, 25 – 21, 25 – 17. Nell’altra semifinale la Maurina Clas Imperia ha avuto la meglio sulla Libertas Genova al termine di un’interminabile sfida: 25 – 18, 30 – 28, 22 – 25, 23 – 25, 18 – 16.

Nel pomeriggio è andata in scena la finale maschile. L’incontro ha riservato forti emozioni grazie alla determinazione della Cariparma Imperia, capace di recuperare due set di svantaggio al Villaggio Volley, capolista della serie C, per poi aggiudicarsi di misura il tie-break. I parziali: 17 – 25, 19 – 25, 26 – 24, 25 – 18, 15 – 13.

A seguire sono scese in campo Vitrum & Glass e Maurina per la finale femminile. Le carcaresi, matricola nel torneo di serie C dopo il ripescaggio ottenuto durante l’estate, hanno dato tutto per centrare il traguardo. Hanno però trovato di fronte una squadra solida che, giunta al suo secondo anno in serie C, sta facendo molto bene anche in campionato.

Sono state le giocatrici allenate da Biagio Di Mieri a mettere a terra il maggior numero di palloni, nonostante la buona prova della squadra del presidente Claudio Balestra. 3 a 0 il risultato: 25 – 17, 25 – 22, 28 – 26. Così entrambi i trofei hanno preso la via del capoluogo ponentino.

[image:16013:c]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.