IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallapugno: a Savona premiazioni e nuove regole per i campionati

Savona. Il teatro Chiabrera di Savona ha ospitato oggi la cerimonia di premiazione di tutti i campionati Fipap relativi alla stagione 2009.

A fare gli onori di casa è stato il presidente Fipap Enrico Costa, assieme a tutto il Consiglio federale ed al presidente della Lega delle Società, Ezio Raviola: circa 500 gli atleti delle varie discipline Fipap (pantalera, pelota, fronton, bracciale e pallapugno) premiati da personalità politiche e sportive di Piemonte e Liguria.

Il clou della giornata si è avuto con la consegna a Paolo Danna ed alla Pro Paschese dello scudetto di pallapugno, ottenuto dopo le due vittorie sul Ricca; per la formazione villanovese, al suo primo tricolore, tanti applausi e il trofeo Bcc Federpiemonte. Applausi sono stati attribuiti anche alla Don Dagnino, vincitrice tra i cadetti, alla Caragliese, campione in C1, ed alla Spes, che ha conquistato il successo finale in C2. E poi tutti gli scudetti delle giovanili, per Monticellese (Under 25), Subalcuneo (Juniores), San Biagio (Allievi), Centro Incontri A (Esordienti), Canalese (Pulcini) e Monferrina (Promozionali).

La manifestazione, che ha chiuso di fatto la stagione 2009, è stata preceduta dal Consiglio federale che ha stabilito nel 3 aprile prossimo la data di inizio del campionato 2010 di serie A di pallapugno. Qualche novità anche sul fronte dei regolamenti: la più importante è quella riguardante la sospensione delle partite. Sostanzialmente, come già avviene nel tennis, se una gara di qualunque campionato verrà sospesa per qualsivoglia motivo, essa verrà ripresa dal punteggio, comprese le cacce, al momento della sospensione (con possibilità, dichiarata al momento del rinvio, di dare forfait da parte di una squadra senza penalizzazione in classifica: in tal caso, il punteggio finale della gara sarà il medesimo di quello previsto per un normale forfait).

Per la serie B, gli spareggi di accesso alla semifinale (che coinvolgono terza e quarta classificata del girone A e le prime due classificate del girone B) avverranno in gara unica sul campo della miglior classificata, mentre in Under 25 il metodo di assegnazione dei punti tornerà quello in vigore negli altri campionati (ossia un punto alla vincente e 0 alla perdente con qualsiasi punteggio).

Due le retrocessioni in serie A, altrettante in serie B con due promozioni; dalla C1 verranno promosse tra i cadetti le due finaliste, mentre le ultime tre scenderanno in C2; infine, due promozioni dalla C2 in C1 ed una (sempre verso la C1) dall’Under 25.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.