IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto: la Rari Nantes Savona fatica ma conserva il primato

Savona. Per far fronte alle assenze, poche ma di peso, il Savona ha dovuto addirittura rispolverare Raffaele Onofrietti. L’ex capitano è stato schierato con il numero 12, al posto di Goran Fiorentini, indisposto; mentre in sostituzione di Valerio Rizzo, infortunato alla mano, ha trovato ancora spazio il giovane Giovanni Bianco.

Il testacoda con il Nervi si è rivelato ben più difficile rispetto alla gara di andata, quando i biancorossi vinsero 17 – 5. Rinforzati in settimana dall’arrivo del portiere nazionale statunitense Merrill Moses, i genovesi sono parsi trasformati e hanno dimostrato che potranno ancora dire la loro nella corsa alla salvezza.

Ieri la formazione guidata da Baldineti è partita con grande determinazione, portandosi avanti per 4 a 2. A quel punto gli ospiti hanno reagito e con una seconda frazione eccellente sono andati a metà gara sul 4 – 6 a proprio favore, incrementando il vantaggio ad inizio terzo tempo (parziale di 0 – 5). A quel punto il Nervi ha provato a rientrare in partita, riuscendo a portarsi sul – 1. Un goal a 50″ dal termine ha permesso alla Rari Nantes di respirare, anche se pochi istanti dopo gli arancioblu hanno nuovamente accorciato le distanze.

Decisive ai fini del successo le azioni di superiorità numeriche trasformate in rete: 4 su 13 per i savonesi, 1 su 10 per i locali: percentuali bassissime in un match nel quale i portieri sono stati protagonisti. Due i rigori concessi, uno per parte, realizzati da Perez e Janovic. Da segnalare che nel terzo tempo è uscito per raggiunto limite di falli il genovese A. Caliogna.

Il tabellino:
Ellevi Sportiva Nervi – Rari Nantes Savona 7 – 8
(Parziali: 4 – 2, 0 – 4, 1 – 1, 2 – 1)
Ellevi Sportiva Nervi: Moses, Nicche, Fossati, Nyeki 1, D’Alessandro 1, E. Caliogna 3, Spigno, Ottazzi, Lanzoni, Paganoni, A. Caliogna 1, Perez 1, Celia. All. Marco Baldineti.
Rari Nantes Savona: Pastorino, Varellas 1, F. Mistrangelo 1, Giacoppo, Damonte, Bianco, Janovic 3, Angelini, Lapenna 1, D. Fiorentini 1, Aicardi 1, Onofrietti, Conti. All. Claudio Mistrangelo.
Arbitri: Domenico De Meo (Cagliari) e Ivan Meloni (Camogli). Delegato Fin: Franco Picchetto (Torino).

I risultati della 12° giornata, nella quale diversi incontri hanno avuto un andamento incerto:
Rari Nantes Bogliasco – Rari Nantes Sori 8 – 7
Rari Nantes Florentia – CN Posillipo 10 – 8
Latina Pallanuoto – SS Lazio 6 – 8
Ellevi Sportiva Nervi – Rari Nantes Savona 7 – 8
Pro Recco – Carige Rari Nantes Imperia 10 – 6
Roma Pallanuoto – Lake Iseo Brixia Leonessa 6 – 8

Distanze immutate ai primi posti della classifica:
1° Rari Nantes Savona 32
2° Lake Iseo Brixia Leonessa 31
3° Pro Recco 30
4° Rari Nantes Florentia 21
5° CN Posillipo 17
6° Roma Pallanuoto 15
7° Carige Rari Nantes Imperia 13
8° SS Lazio 14
8° Latina Pallanuoto 11
10° Rari Nantes Bogliasco 11
11° Rari Nantes Sori 7
12° Ellevi Sportiva Nervi 3

Per quanto riguarda la Coppa Len, l’incontro di ritorno tra la Carisa Savona e gli ungheresi del Ferencvaros, valevole per i quarti di finale, si disputerà nella piscina Felice Cascione di Imperia mercoledì 3 febbraio alle ore 21,00. Dirigeranno la partita il croato Maro Savinovic ed il greco Georgios Stavridis. Il delegato Len sarà lo svizzero Jacques Racine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.