IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ortovero, cacciatore 52enne scivola nel bosco: soccorso con l’elicottero

Ortovero. Brutta avventura per un cacciatore di Andora, A.V., di 52 anni. L’uomo, facente parte della squadra di cacciatori di Villanova d’Albenga, è infatti scivolato lungo un crinale, in una zona boschiva nella valle d’Arroscia in prossimità di Ortovero, procurandosi diversi traumi.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i volontari della Croce Bianca di Villanova che, vista la zona, raggiungibile solo tramite un sentiero impervio e scivoloso, hanno allertato i tecnici del Soccorso Alpino della stazione di Finale Ligure.

Per assistere il ferito è intervenuta anche l’automedica Sierra 2 del 118. I medici dopo aver valutato le condizioni del paziente, che presentava un brutto trauma cranico e diverse altre contusioni, hanno deciso di chiedere l’intervento dell’elisoccorso dei vigili del fuoco.

Il cacciatore, che secondo le prime ricostruzioni è scivolato per circa 6 metri, è comunque sempre rimasto cosciente. I soccorritori, dopo aver preparato il “campo” per l’elicottero lo hanno fatto salire a bordo e il paziente è stato quindi portato per gli accertamenti del caso all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. L’intervento dei tecnici del Soccorso Alpino, dei vigili del fuoco, dei volontari della Croce Bianca e del personale del 118 è durato poco più di un’ora.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. dumbofi
    Scritto da dumbofi

    Ma davvero c’era il soccorso alpino sotto di noi? Io ho visto solo pompieri e sanitari oltre a qualche “cinghialista”. Forse dalla redazione ci vedono meglio di me…