IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, l’opposizione chiede le dimissioni del sindaco Vaccarezza

Loano. Mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Loano Angelo Vaccarezza. Tecnicamente non lo sarà, in quanto il documento è stato sottoscritto dai sette consiglieri di minoranza (il regolamento ne prevede almeno otto), tuttavia assume tutti i contenuti politici del caso. Verrà presentata questa sera dall’opposizione consiliare del Comune loanese nel corso del Consiglio comunale.

La mozione, articolata in diversi punti, censura il comportamento del primo cittadino di Loano su diversi temi: dall’inchiesta della Procura sull’asilo nido nella quale il Comune non si è costituito parte civile, passando per l’edificazione di caseggiati agricoli in siti di interesse comunitario, il non rispetto del Patto di Stabilità, fino alla vicenda del porto turistico. Infine, la doppia carica ricoperta da Angelo Vaccarezza che di fatto, secondo la minoranza, blocca l’azione dell’amministrazione comunale. L’opposizione, che spera di poter discutere il documento nella seduta di questa sera, chiederà apertamente le dimissioni di Vaccarezza dalla carica di sindaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. leva1974
    Scritto da leva1974

    curioso:
    a Loano il PD chiede le dimissioni, che non verranno ovviamente accettate, con l’intento almeno di avere risposte ai quesiti posti…

    in provincia il PDL (fonte ILSECOLOXIX che però ultimamente ne spara un pò troppe) vorrebbe riandare alle urne insieme alle regionali…
    nel frattempo il buon Angelo si incolla letteralemente alle 2 poltrone e si avvale della facoltà di non rispondere!