IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, è ufficiale: Gotti, presidente del Consiglio comunale, si è dimesso

Loano. E’ ufficiale: si è dimesso il presidente del Consiglio comunale di Loano Lorenzo Gotti. Le dimissioni sono state consegnate questa mattina, alle 11, all’Ufficio Protocollo del Comune loanese.

L’ormai ex esponente comunale aveva già fatto ampiamente intendere di voler abbandonare l’incarico dai lui presieduto al termine dell’ultimo infuocato Consiglio comunale, nel quale Angelo Vaccarezza ha comunicato la sua decisione di rimanere in carica come primo cittadino di Loano fino al 2011, portando a termine, quindi, il suo mandato amministrativo. Proprio la decisione del sindaco sarebbe all’origine delle dimissioni di Lorenzo Gotti, uno tra gli esponenti della maggioranza, seppur indipendente al centro destra, che avrebbe preferito percorrere la strada del voto anticipato.

“Ringrazio tutti per questi oltre tre anni di lavoro dedicati alla città di Loano”, le sue ultime frasi da presidente del Consiglio comunale. Ora bisognerà vedere quali altri possibili scenari si apriranno con la scelta di Angelo Vaccarezza e se, dopo questo delicato passaggio, la maggioranza di centro destra potrà presentarsi ancora più forte, o meno, alle elezioni comunali del prossimo anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    POLTRONE….

    bravo gb…..questi basta scrivere
    buttano giù tutto quello che gli viene in mente

    cari sinistri le poltrone sono quelle che si pretendono
    quando non si ha nessuna verifica popolare
    angelo quei due incarichi se li è guadagnati
    con migliaia di voti…….fate voi che siete più bravi!!!!!!!

  2. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Una precisazione per leva74: Vaccarezza non percepisce l’indennita’ di carica da Sindaco di Loano dalla sua elezione a Presidente della Provincia.

  3. leva1974
    Scritto da leva1974

    La mia opinione è che a Vaccarezza la poltrona di sindaco di Loano non gli interessi più assolutamente. Visti gli impegni non riesce più a far bene entrambe le cose e quindi ora che ha avuto la certezza dalla magistratura di non andare a rielezioni in provincia lascerà fare alla giunta le cariche di sua competenza ( peraltro è di fatto così già da almeno 1 anno).
    Sicuramente non si è dimesso perchè nell’ambito della destra si è ancora ben lontani da trovare il futuro candidato sindaco e sono in tanti a voler concorrere; probabilmente queste considerazioni non sono andate giù al Dottor Gotti che sicuramente non era in consiglio per ambizioni personali e ha quindi deciso di dimettersi.
    Un bel gesto però Vaccarezza potrebbe farlo: rifiutare lo stipendio da sindaco!

  4. Scritto da f.

    Finalmente qualcuno che dimostra, forse (non lo conosco personalmente), l’attaccamento alla città e non alla poltrona.

    Bravo Gotti.

  5. Scritto da giacomo

    gotti….