IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’acqua è un bene pubblico”: scritto nero su bianco nello Statuto comunale di Savona

Savona. Oggi la Giunta Comunale ha approvato la proposta di deliberazione per modificare l’articolo 47 relativo alla “Gestione dei servizi pubblici locali” del vigente Statuto Comunale, aggiungendo la dizione che riconosce “la risorsa idrica come diritto collettivo ed universale a prevalente rilevanza non economica”.

Afferma l’Assessore all’Ambiente Jorg Costantino “Con questo atto inizia il percorso politico amministrativo che porterà ad inserire nello Statuto Comunale la dicitura che riconosce la risorsa idrica come diritto collettivo ed universale. Recepiamo quindi quanto è stato sollecitato dal Consiglio Comunale e da tanti cittadini savonesi, oltre che dal Forum italiano dei Movimenti in difesa dell’Acqua come bene pubblico”.

Prosegue l’Assessore Costantino “Il Comune di Savona si schiera quindi con tutti coloro che stanno facendo una lotta politica importante contro la privatizzazione dei servizi pubblici locali e, nello specifico, sull’acqua che è e deve essere di tutta la collettività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    TEMPLARE

    vieni a darci……… una mano
    questi ci massacrano!!!!!!!!!

  2. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    SAVONESI

    ma vi rendete conto di chi vi governa????????

  3. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    ACQUA PUBBLICA!!!!!!!

    in comune a savona sparano delle cannonate
    che sono peggio di quando sparava
    l’intera batteria del priamar……..
    ma questi sinistri ci prendono per cretini
    questa è peggio dell’oasi ecologica
    della foce del letimbro

  4. Scritto da Eugenio

    Mi viene da ridere… Scrivono che l’acqua è pubblica quando da decenni la paghiamo (profumatamente) ad una società privata. Ma pensano veramente che siamo tutti coxxxxx?

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ACQUA
    porre la fiducia per approvare il provvedimento, cosi’ lesivo dei diritti di tutti (anche di quelli del PdL che dovranno pur bere e lavarsi…) è stata una vera infamia. E’ stato come dire apertamente: “ok ragazzi abbiamo degli amici a cui dare la loro sacrosanta fettina di torta…”
    MA….non è ancora finita. Le acque non sono ancora calme. Non riusciranno i grassi maiali con le unghie nere e lorde a ciumbarle nella nostra acqua…. Chissà…la COrte COstituzionale….un referndum. Non cantino vittoria i barbari.