IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I vini di Quiliano varcano il confine e arrivano in Francia

Quiliano. Buzzetto e Granaccia alla conquista della Francia. Una delegazione di vignaioli quilianesi, guidata dal Sindaco Alberto Ferrando e dal Consigliere Delegato Marisa DeSalvo, si recherà infatti nei primi giorni di febbraio in Francia alla festa di Saint Vincent, invitata dalla Comunità dei Comuni Maconnais Val de Saone.

Nel febbraio 2009 il Comune di Quiliano ha siglato un Patto d’Amicizia con la Comunità dei Comuni “Maconnais Val de Saone” in Francia. Questo Patto d’Amicizia nasce sulla scia dei rapporti intercorrenti tra due associazioni sportive l’ASD Sharin Judo di Quiliano e l’A.S. Lugny Judo ed è stato siglato con la volontà di coinvolgervi sia le altre realtà sportive presenti nei rispettivi territori, sia le realtà associative, culturali, artistiche, del tempo libero operanti nelle due comunità.

Si è voluto altresì valorizzare un altro importante elemento che accomuna le due realtà, quello delle tipicità alimentari, quali occasione di conoscenza reciproca e di ricerca sulle tecniche per di produzione. La Comunità Maconnais Val de Saone fa parte della Regione francese della Borgogna, nel Dipartimento di Saone e Loire ed è situata a circa 100 chilometri da Lione. Comprende 12 comuni rurali che nel loro complesso hanno circa 6000 abitanti; è una zona a vocazione prevalentemente agricola, con una grande produzione di vini, principalmente bianchi di cui il più famoso è lo Chardonnay che prende il nome dall’omonimo Comune.

L’Amministrazione Comunale di Quiliano, come noto, sta percorrendo da molto tempo la strada della promozione e della valorizzazione dei prodotti tipici di qualità coltivati sul territorio, quali i vini Buzzetto e Granaccia, l’Albicocca di Valleggia, l’olio extra vergine d’oliva e vede in questo Patto d’Amicizia un importante veicolo di conoscenza del territorio quilianese in terra d’oltralpe.

Nei giorni intercorrenti tra il 5 ed il 7 febbraio il Sindaco Alberto Ferrando e il Consigliere Marisa Desalvo si recheranno qundi in Francia per la festa cantonale dei vignaioli di Saint Vincent che si terrà nel cantone di Lugny, a capo di una delegazione che vede la presenza dei rappresentanti di tre aziende vitivinicole locali Graziano Giusto, Luca Murgia e Lorenzo Turco,

Nell’ambito della festa, sarà riservato uno spazio dedicato alla conoscenza ed alla promozione dei vini italiani. Sarà questa naturalmente anche l’occasione per uno scambio d’idee e per programmare le future iniziative che verranno intraprese nello spirito di coltivare e far vivere il patto d’amicizia fra Quiliano e la Comunità francese dei Comuni Maconnais Val De Saone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    QUILIANO

    credo che le foto che porterete
    in francia dei vostri vigneti……
    sarannno sempre fatte……con le spalle al mare
    peccato che non possiate garantire l’aria

  2. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Granaccia !!! I tempi quando si doveva pregare il contadino per farsene dare una dico una bottiglia !!!!

  3. Scritto da Eugenio

    GRANDI!