IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gelo, Allaria (Coldiretti): “Situazione grave: danni tra 60 e 100% ai raccolti”

[thumb:15757:l]Savona. “La situazione delle aziende del nostro territorio, a causa dei danni provocati dal gelo, è molto pesante”. Questo è il bilancio del direttore provinciale della Coldiretti Marco Allaria Olivieri a proposito dell’ondata di freddo che ha colpito il savonese. “Già nel mese di dicembre avevamo dovuto fare la ‘conta’ dei danni e ci eravamo resi conto che la situazione era grave. Purtroppo il perdurare delle basse temperature e del maltempo hanno peggiorato la situazione” spiega Marco Allaria Olivieri.

“Nell’ultimo periodo più di 100 imprese hanno denunciato nella nostra sede danni alle produzioni causati dal freddo. Oltre al numero molto elevato di imprese coinvolte, il dato preoccupante è che i produttori ci hanno comunicato di avere tra il 60 e il 100% delle produzioni danneggiate. Sono percentuali davvero molto elevate che, purtroppo, mettono in seria difficoltà le aziende” spiega il direttore della Coldiretti.

“Per ora restiamo in attesa di avere il quadro completo dei danni alle produzioni. La prossima settimana faremo un altro sopralluogo con un funzionario della Regione e poi chiederemo nuovamente di far scattare lo stato di emergenza. Le produzioni più colpite comunque sono quelle dei fiori, le margherite in primis, poi i carciofi e le lattughe. Ma stanotte per esempio, in val Maremola, nel finalese il vento ha pesantemente danneggiato anche le coltivazioni di fronde verdi. Quindi i danni che conteremo saranno certamente moltissimi” conclude Marco Allaria Olivieri.

A proposito dei carciofi il presidente della Cooperativa L’Ortofrutticola, Fabrizio Di Sibio, spiega: “I carciofi in piena produzione sono gelati e se il tempo non migliorerà, presto, andranno persi anche quelli che dovrebbero essere pronti per il periodo pasquale. Sono andate sicuramente perdute le cosiddette primizie, ma sono a rischio anche i celebri carciofi di Albenga conosciuti in tutta Italia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.