IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Gambaretto (Pdl): “Importante ricordare Giuseppina Ghersi”

“Ho appreso dell’iniziativa lanciata via internet dall’Associazione Ragazzi del Manfrei sulla commovente vicenda della povera Giuseppina Ghersi. Trovo che questi 65 anni di silenzio siano inaccettabili da qualsiasi persona sinceramente democratica e dotata di cuore”.

“Senza voler togliere nulla ai valori della Resistenza alle cui radici è nata la nostra nazione credo che parlare anche di simili fatti non significhi sminuire il fenomeno della Liberazione bensì esprima un clima di reale pluralismo e reale apertura verso la nostra storia. Se il Comune di Savona continuerà a voltarsi dall’altra parte scegliendo di non voler ricordare mi impegnerò affinché Albisola possa concedere un giusto “diritto di cittadinanza” al ricordo di questa piccola innocente brutalmente assassinata. Spero infine che altre voci vogliano levarsi in difesa di questa battaglia che reputo essere di civiltà e non di fazione. Non ricordare Giuseppina equivale ad ucciderla due volte”.

Diego Gambaretto
Consigliere comunale Albisola Superiore

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ragazzi del Manfrei
    Scritto da Ragazzi del Manfrei

    Se un uomo non lotto per le sue idee o quelle o lui stesso non valgono nulla.

  2. LEONIDA
    Scritto da spartacus

    SONO CON VOI

    ma combattiamo una battaglia
    contro i mulini a vento

  3. Ragazzi del Manfrei
    Scritto da Ragazzi del Manfrei

    Con questo gesto di umanità Gambaretto dimostra una maturità superiore a molti altri, da parte nostra non possiamo che ringraziarlo e auspicare che, una volta per tutte e definitivamente, la storia di Giuseppina possa essere riconosciuta dalle nostre istituzioni locali.