IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fusione Sar-Acts: in quattro punti l’accordo con Cisl e Uil

[thumb:14799:l]Savona. E’ stato firmato oggi l’accordo sindacale con le sigle Cisl e Uil sulla fusione di Acts Linea e Sar Tpl per la nascita della società unica del trasporto pubblico locale. Al tavolo non hanno preso parte la Filt – Cgil, la Faisa – Cisal e Cub Trasporti, che hanno confermato lo sciopero di otto ore proclamato per lunedì 11 gennaio.

Quattro i punti principali dell’accordo raggiunto: in primis il personale delle singole aziende verrà impiegato nella nuova azienda (Tpl Linea Srl) nell’ambito del proprio bacino di provenienza, nel pieno rispetto dei parametri retributivi posseduti e nell’area professionale di riferimento; secondo punto, la futura società Tpl Linea Srl si è impegnata ad incrementare l’organico degli operatori in esercizio di almeno 15 unità, entro il 1 gennaio 2012; terzo, che Sar Tpl Spa si impegna ad assumere entro il 31 gennaio 2010 due addetti al lavaggio che verranno impiegati nel deposito di Cisano sul Neva. A queste nuove assunzioni accederanno i due lavoratori a tempo determinato cessati in data 12 dicembre 2009 presso la Sar Tpl S.p.a.; ultimo punto, la creazione di un organismo paritetico, composto da sei persone (tre per parte aziendale e tre per parte sindacale) che consentirà un esame congiunto dei provvedimenti disciplinari disposti dall’azienda.

“Sono particolarmente soddisfatto dell’accordo siglato oggi – ha detto il presidente di Acts SpA e Tpl Linea Srl, Maurizio Maricone – perché la firma odierna è la dimostrazione che il dialogo, l’equilibrio fra le differenti istanze e richieste e la concreta volontà di perseguire lo sviluppo aziendale nel rispetto assoluto e autentico dei suoi lavoratori non solo sono traguardi possibili, ma obiettivi raggiunti che costituiscono il fondamento per la crescita, lo sviluppo e il consolidamento delle nostre aziende. Sono certo che il percorso intrapreso sia quello corretto e che il lavoro svolto fino ad oggi sia stato portato avanti con correttezza, professionalità e onestà, tanto è vero che Acts Linea ha continuato a dare attuazione all’accordo del 2 luglio 2009, con l’assunzione dei sette conducenti di linea, l’erogazione del premio di risultato 2009 pari a 258 euro netti per ciascun lavoratore che verrà assegnato entro il febbraio 2010 e con l’acquisto dei 21 nuovi autobus, di cui otto urbani, sette suburbani e sei interurbani che verranno consegnati a maggio 2010”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.