IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Firme false, Vaccarezza: “Pronto a rispondere a tutte le domande della Procura”

[thumb:12905:l]Savona. Trova anche il modo di scherzare, il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, il giorno in cui gli organi di informazione riportano in prima pagina la notizia che lo vede indagato per il caso delle firme “false” raccolte nelle scorse elezioni provinciali.

“Sono sereno e non cambio le mie priorità – dice -. Tra queste, non c’è solo quella di lavorare nell’interesse dei savonesi ma anche quella di perdere qualche chilo di troppo accumulato nelle festività!”. Un modo per sdrammatizzare una vicenda che”, dice ancora Vaccarezza “mi auguro si concluda al più presto”.

“Il 2009 – prosegue – ha segnato una rivoluzione politico-culturale in questa provincia e penso che il 2010 sarà l’anno della consacrazione. Penso che si tratti di un atto dovuto da parte della Procura, cui risponderò senza problemi a tempo debito. Sono stupito ma ciò non mi impedirà di lavorare anche nel giorno dell’interrogatorio. Penso che gli 81mila savonesi che mi hanno votato si accorgano ogni giorno che la Provincia è presente con un sacco di iniziative. Archiviata questa vicenda, proseguiremo su questa strada. Non ho nulla da nascondere e di dimissioni non è proprio il caso di parlare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    …voleva dire: sono pronto a rispondere a tutte le domande della Procura…… purchè mi piacciano! Chiaro! Cosa pretendevate che facesse? Gira che rigira alla fine tutto evaporerà come una bolla di sapone perche’ la continua opera demolitrice condurrà a minimizzare tanto il reato da farlo sembrare una baggianata burocratica frutto della mente insana di qualche burocrate….
    Sino a quando sarà depenalizzato per far posto ad una normativa piu’ SNELLA, MODERNA, senza orpelli retaggio della sottocultura della PRIMA REPUBBLICA e soptrattutto piu’ vicina al popolo….della Liberta!

  2. Scritto da antonio gianetto

    Peccato che, poi, non sia stato di parola!

  3. leva1974
    Scritto da leva1974

    oggi, questo titolo di articolo, mi fa proprio ridere…
    d’altronde son passati la bellezza di 7 (diconsi sette) giorni, uno avrà anche la facoltà di cambiare idea!