IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Fiori e Diritti”: incontri ad Albenga e Savona

Savona. Sono quattro gli appuntamenti liguri, dal 25 al 28 gennaio, per Desie Muhret Mesfin, coltivatrice di fiori in una grande piantagione in Etiopia. Il suo racconto, testimonianza simbolica delle problematiche vissute da 70 mila braccianti etiopi, è a supporto della campagna “Fiori e Diritti” promossa in Liguria e in Italia per lo sviluppo di una floricoltura più attenta alle persone e all’ambiente. Gli incontri verranno introdotti da Cristiano Calvi, presidente della Bottega Solidale Onlus – movimento Fiori e Diritti e autore del libro Rose e lavoro (edizioni Terre di Mezzo).

Mercoledì 27 gennaio farà tappa ad Albenga, alle ore 17,15, presso l’Auditorium San Carlo a Palazzo Oddo in via Roma. Giovedì 28 gennaio, alle ore 17, sarà a Savona, nella sala mostre del Palazzo della Provincia in via Sormano. Quest’ultimo incontro sarà introdotto da Cristiano Calvi, presidente del movimento Fiori e Diritti, e vedrà un intervento del presidente della Provincia Angelo Vaccarezza. Al termine dell’incontro seguirà un aperitivo equo solidale.

Il movimento “Fiori e Diritti”, grazie a un progetto sostenuto dalla Regione Liguria, dalla Provincia di Genova e dalla Provincia di Savona, sta sensibilizzando i cittadini sul tema perché cresca la consapevolezza nei propri acquisti e si sviluppino filiere certificate dal punto di vista sociale e ambientale anche in ambito floricolo che valorizzino le imprese che producono in modo corretto nel sud del mondo e nei nostri territori. Per questo in Liguria è stata avviata la prima certificazione sociale e ambientale italiana per fiori e piante, con il nome di “Fiore Giusto”: un’associazione che riunisce il movimento “Fiori e Diritti”, i sindacati Cgil-Cisl-Uil, il Distretto Floricolo del Ponente, il mercato dei fiori di San Remo, l’associazione nazionale degli esportatori Ancef. I primi fiori certificati sono attesi per la prossima primavera.

Il movimento “Fiori e Diritti” e la campagna sono stati avviati dalla associazione La Bottega Solidale Onlus di Genova, in collaborazione con le organizzazioni Bottega della Solidarietà di Savona, Kikoa di Albenga, Terre Solidali di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.