IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: la Cairese si impone sull’Andora per 5 a 3

Loano. Dopo 3 giornate di astinenza la Cairese è tornata al successo. Lo ha fatto ai danni di un’Andora che è scesa in campo decisa a giocarsi la partita con la determinazione di chi ha la necessità di fare punti, ma si è dovuta arrendere alle qualità dei gialloblu. Per la seconda volta in questo campionato la squadra biancoazzurra ha segnato 3 reti. Era già accaduto nella 2° giornata, in quella che resta l’unica vittoria degli andoresi: il 3 a 0 sulla Fezzanese. Questa volta non sono bastate: i valbormidesi sono andati in goal ben 5 volte, con Mendez (doppietta), Solari su rigore, Chiarlone e Barone. Per l’Andora in goal Fanelli, Galleano e Lupo.

Dopo 8 partite senza pareggi, nelle quali ha ottenuto 4 vittorie e 4 sconfitte, la Loanesi ha impattato 1 a 1 sul terreno di casa. I rossoblu erano opposti ad un Rivasamba che sta attraversando un periodo positivo. Le reti sono giunte una per tempo: vantaggio ospite siglato da Musetti e pareggio di Battuello ad inizio ripresa. Per la Loanesi è il 5° segno “X”, per il Rivasamba addirittura il 10°.

Nelle retrovie, oltre all’Andora, solamente il Pontedecimo non muove la classifica. I genovesi sono stati travolti per 1 – 4 dal Bogliasco D’Albertis. Ospiti a segno con Granvillano, Pastorino (doppietta, un goal su rigore) e Rossi; sconfitti in rete con A. Russo.

La Sanremese, capolista che fino ad oggi aveva ottenuto 17 vittorie e 1 pareggio, ha rischiato di capitolare per la prima volta sul campo di una squadra che lotta per salvarsi: la Fezzanese. Gli spezzini sono passati a condurre dopo un quarto d’ora con Bianchi e sono stati raggiunti ad una ventina di minuti dal termine da B. Raguseo.

Esce dalla zona playout l’Argentina, grazie al punto conquistato pareggiando 2 a 2 con il FoCe Vara, compagine che invece difficilmente potrà abbandonare le ultime 5 posizioni. Per i rossoneri sono andati a bersaglio Baracco dal dischetto e Acquaviva; per gli ospiti doppietta di Assi.

Nella vicina Ventimiglia i locali hanno capovolto l’iniziale svantaggio con il Busalla. Al goal di Pattuglia hanno risposto Bosio e Cafournelle (su rigore) che hanno permesso ai granata di ottenere la vittoria numero 9.

Distanze immutate nella contesa per la 2° posizione. Il Sestri Levante ha avuto la meglio sul Rapallo per 2 a 0, grazie alle marcature di Zunino e Coghe. La Caperanese ha risposto con un inequivocabile 0 – 3 sul campo della Fontanabuona: a segno Franca (doppietta) e Croci.

I risultati del 19° turno, nel quale sono state realizzate 29 segnature:
Argentina – FoCe Vara 2 – 2
Cairese – Andora 5 – 3
Fezzanese – Sanremese 1 – 1
Fontanabuona – Caperanese 0 – 3
Loanesi San Francesco – Rivasamba 1 – 1
Pontedecimo – Bogliasco D’Albertis 1 – 4
Sestri Levante – Rapallo 2 – 0
Ventimiglia – Busalla 2 – 1

La classifica vede Cairese e Ventimiglia appaiate in 5° posizione:
1° Sanremese 53
2° Caperanese 42
3° Sestri Levante 36
4° Bogliasco D’Albertis 33
5° Cairese 31
5° Ventimiglia 31
7° Rapallo 28
8° Loanesi San Francesco 26
9° Rivasamba 22
10° Busalla 21
11° Argentina 19
12° Pontedecimo 18
12° Fontanabuona 18
14° Fezzanese 16
15° FoCe Vara 15
16° Andora 7

Domenica 7 febbraio alle ore 15,00 si disputerà il 20° turno con i seguenti incontri:
Andora – Ventimiglia
Bogliasco D’Albertis – Sestri Levante (ore 14,30)
Busalla – Argentina (ore 14,30)
Caperanese – Cairese
FoCe Vara – Loanesi San Francesco
Rapallo – Fezzanese
Rivasamba – Pontedecimo
Sanremese – Fontanabuona

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.