IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dieci anni a Vado Ligure: i dati della Bombardier

Vado Ligure. Un aumento del valore della produzione del 52% passando da 197 milioni di euro del 2000 ai 300 milioni del 2009, un incremento delle ore di produzione del 76% passando da 170.000 del 2000 a  300.000 del 2009. Un incremento del 77% nel numero dei dipendenti, passando da 300 unità del 2000 a  530 del 2009; infine per l’indotto dei fornitori locali si è registrato un aumento del 60%, passando da 50 società del  2000 a 80 del 2009. Sono gli indicatori economici dell’azienda Bombardier di Vado Ligure, che ha illustrato un consuntivo dei primi dieci anni di attività dall’acquisizione dello stabilimento vadese.

Il 2009 di Bombardier Transportation Italy si è chiuso con ricavi attestati sulla soglia dei 400 milioni, di cui tre quarti riferibili a Vado Ligure, la restante parte alla divisione Rail Control Solutions di Roma per i sistemi di segnalamento e sicurezza ferroviaria. Principalmente sul territorio ligure, ma anche in Piemonte, Lombardia, Lazio e Toscana, la produzione di Vado Ligure genera un indotto di circa mille addetti e un volume di affari superiore a 100 milioni di Euro l’anno.

Nel 2000 a Vado Ligure si producevano 5 locomotive al mese. Oggi se ne producono 10 al mese, con punte di quattordici. Nel corso del 2009 è stato prodotto il numero record di 140 locomotive, 40 in più rispetto al 2008. In oltre un secolo ne sono state costruite più di 1.500.

Le attuali commesse per l’Italia sono: 638 locomotive E464 per Trenitalia, 10 locomotive E464 per Ferrovie Emilia Romagna (FER), oltre a 4 locomotive TRAXX DC (E483) sempre per FER, 1 locomotiva E464 per Trasporto Ferroviario Toscano, 8 locomotive TRAXX DC (E483) per Ferrovie Nord Milano, 20 locomotive TRAXX DC (E483) per Angel Trains Cargo (ora Alpha Trains), 3 locomotive TRAXX DC (E483) per GTS (General Transport Service) e 2 locomotive TRAXX DC (E483) per l’ Autorità Portuale di Savona. Inoltre Bombardier ha acquisito una importante commessa all’estero per la fornitura di 100 locomotive TRAXX DC per RENFE (ferrovie spagnole) e di 3 locomotive TRAXX DC  per COMSA (operatore spagnolo).

In Italia Bombardier oggi occupa 765 persone, di cui 585 dipendenti a Vado Ligure e 180 presso il centro di eccellenza ingegneristico per i sistemi di segnalamento ferroviario di Roma. L’età media è di 40 anni, mentre il tasso di anzianità di servizio è di poco inferiore a 10 anni. Un terzo i laureati, metà i diplomati.

A Vado Ligure, Bombardier ha ridotto del 94% gli infortuni sul lavoro, passati da 31 nel 2000 a due nel 2009, a testimonianza dell’impegno quotidiano verso la sicurezza e il rispetto della persona dei lavoratori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.