IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Danni mareggiata, Burlando: “chiederemo lo stato di calamita’”

[thumb:15927:l]Regione. “Ieri l’assessore Guccinelli ha compiuto un sopralluogo nei punti di maggiore crisi determinati dalla violenta mareggiata da Camogli a Riva Trigoso e ancora Sestri Levante, Lavagna e Zoagli e domani decreteremo lo stato di calamità naturale. Dopo la stima dei danni cercheremo risorse per aiutare le attività economiche colpite dalla mareggiata in attesa della risposta del Governo”

Questa la risposta del presidente della Regione, Claudio Burlando, ai sindaci di Lavagna, Giuliano Vaccarezza, e di Sestri Levante, Andrea Lavarello, che hanno chiesto lo stato di calamità naturale. I segni della violenta ed improssiva mareggiata sono visibili ai Cantieri Diano di Borgo Renà ed i Cantieri Navali Liguri di borgo Ponente a Riva Trigoso che sono stati invasi dalle onde che hanno divelo gli enormi portelloni lato mare del cantiere. Barche affondate o danneggiate lungo la spiaggia di Riva e nella Baia di Portobello a Sestri Levante e danni anche a tre bar, due ristoranti, una pasticceria e diversi negozi a Riva Trigoso, dove l’acqua internamente ha raggiunto i 50 centimetri. Importanti gli interventi dei vigili del fuoco, dei del tecnici e mezzi del comune di Sestri Levante, del personale delle Locamare, dei carabinieri che hanno presidiato la via Aurelia, chiusa al traffico per alcune ore tra Lavagna e Sestri Levante.

“Stiamo quantificando i danni – spiega l’assessore ai lavori pubblici del comune di Sestri Levante, Giorgio Calabrò – sia quelli subiti dalle attività industriali, economico-commerciali e delle varie associazioni legate al mare, oltre ovviamente a quelli ingentissimi subiti dal Comune”. “La diga di Portobello è praticamente sparita – aggiunge il vicesindaco di Sestri -; i pennelli a S.Anna distrutti, il molo di borgo Ponente, lunghi tratti di passeggiata divelti e una erosione a renà senza precedenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.