IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Confesso, faccio politica”: presentazione del libro di Claudio Montaldo foto

Regione. Claudio Montaldo svela il pubblico e il privato di cinque anni di assessorato alla Salute. Alla presentazione del libro edito da Redazione, parteciperanno Claudio Burlando, Alberto Marmont du Haut Champ, il preside di Medicina Giancarlo Torre e l’assessore comunale Roberta Papi.

“Confesso, faccio politica. Appunti su cinque anni di assessorato alla Salute nella Regione Liguria” sarà presentato martedì 19 gennaio alle ore 17,30 a Palazzo Ducale nella Sala del Munizioniere. Edito dalla casa editrice genovese Redazione, il libro è scritto dall’assessore regionale alla Salute della Regione Liguria Claudio Montaldo. Insieme all’autore, prenderanno parte alla presentazione il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando; il professor Alberto Marmont du Haut Champ, primario di Ematologia all’ospedale San Martino di Genova; Roberta Papi, assessore del Comune di Genova; Giancarlo Torre, preside della Facoltà di Medicina; Emanuela Mortari, giornalista, coautrice del libro.

In un’epoca in cui la politica ha assunto per alcuni un’accezione negativa, Claudio Montaldo racconta con passione la propria esperienza come assessore alla Salute della Regione Liguria, proponendo la rivalutazione dell’azione politica come servizio ai cittadini e come guida alle trasformazioni. Questo libro non è un semplice e freddo resoconto di cinque anni di attività nella Regione Liguria, ma quasi un vero e proprio diario, arricchito di aneddoti e incontri personali avuti dall’autore nel corso della propria esperienza di assessore alla Salute e alla sicurezza.

Il ragionamento che accompagna le trasformazioni avvenute e i progetti avviati non cela i dubbi, le fatiche, gli entusiasmi di un uomo che non rinuncia mai a provare a dimostrare una convinzione: “fare politica” significa ancora rappresentare e difendere l’interesse dei cittadini, soprattutto dei più deboli.

Questo volume non è solo rivolto agli addetti ai lavori del settore sanitario, ma a chiunque voglia saperne di più su come la Liguria sia riuscita a colmare in così poco tempo il “buco” della sanità, eredità della giunta precedente, uscendo quest’anno (unica tra le Regioni in passivo) dal regime di affiancamento, e a chi voglia approfondire le motivazioni delle scelte legate alla riorganizzazione degli ospedali in tutta la regione e soprattutto sulle sfide dell’immediato futuro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. GBoragno
    Scritto da GBoragno

    te credo che fai politica!!! Santa Corona è andata sotto il controllo dell’Asl2 per una questione solo politica…

  2. nik nik
    Scritto da nik nik

    Se si fatica a trovare candidati e non ci sono diversi contendenti per un posto non capisco perchè si dovrebbero fare le primarie.
    Se si fossero presentati più aspiranti le primarie sarebbero state fatte.
    Sono solo curioso di vedere se le due donne che si sono proposte (Lubrano e Roncallo) verranno candidate o meno.
    Se non verranno candidate, allora ha ragione Aurelio.

  3. Scritto da Eugenio

    E chissenefrega