IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, nessun goal e poche emozioni tra Laigueglia e San Cipriano

Laigueglia. Scialbo pareggio tra Laigueglia e San Cipriano che non sono riuscite a superarsi su un campo reso pesante dalla pioggia caduta copiosa nei giorni precedenti.

Il Laigueglia parte in maniera volenterosa e crea i primi spunti, ma non va oltre ad un tiro dalla sinistra di De Fazio che è facile preda per Lovecchio. Dopo il buon avvio, i biancoblu passano i dieci minuti più difficili della giornata. Al 6° rapido capovolgimento di fronte, Marafioti triangola con Cecchini e prova il rasoterra: palla a lato della porta difesa da L. Parisi. Al 10° Marafioti in velocità lascia sul posto Leveau, entra in area, Panuccio respinge il pallone che termina a Zitta: tiro in porta, L. Parisi respinge, sulla ribattuta interviene Cecchini che colpisce il palo.

Poco dopo Marafioti ci prova su punizione, il pallone rimbalza insidiosamente in area, L. Parisi si salva in corner. Poi è Cecchini a incaricarsi di un calcio piazzato: colpisce la barriera, riprende la sfera e spara alto. Al 15° Parodi ravvisa un fallo di Leveau su Cecchini: ancora una punizione, dallo spigolo dell’area, il numero 9 ospite calcia fuori misura.

La sfuriata del San Cipriano termina qui e il ritmo della partita si spegne. A farla da padrone è il fango, sul quale i venitidue in campo faticano ad esprimere il proprio gioco. Le due squadre si chiudono bene e le trame offensive non trovano spazi.

Il Laigueglia ci prova più volte dalla distanza. Al 19° Lovecchio blocca a terra un tiro di C. Parisi; al 21° una conclusione di Brizzi esce ampiamente a lato; al 24° calcia una punizione da posizione centrale che elude la barriera ma non impensierisce il portiere.

Al 29°, da un batti e ribatti a centrocampo, scaturisce un’azione che vede Marduel scattare al limite del fuorigioco e presentarsi a tu per tu con Lovecchio, ma il numero 10 locale calcia debolmente e l’estremo difensore fa suo il pallone. I locali si spingono nuovamente in avanti al 36° regalando un brivido ai circa 35 spettatori presenti: punizione dalla destra di Masu, il pallone scorre in area insidiosamente, ma nessuno trova il tocco decisivo, nemmeno Marduel appostato sul palo lungo.

Tra gli ospiti si fa male il bomber Cecchini, costretto ad uscire. Prima dell’intervallo ultime sterili iniziative. Marduel tocca sulla destra per Infante che prova il diagonale: alto. Sull’altro fronte ancora un calcio di punizione per il San Cipriano ma il tentativo di Susino si spegna sopra la rete.

Fin dall’inizio del secondo tempo le due squadre dimostrano di accontentarsi del pareggio e il ritmo della partita è ancora più blando. Il primo pensiero è non prendersele e per la prima iniziativa degna di nota bisogna aspettare il 14° quando, su una punizione dalla destra di Masu, Leveau prolunga di testa e De Fazio sul palo opposto cerca il tocco vincente ma manda a lato. Al 20° biancoazzurri in avanti: la sfera giunge a Marafioti che entra in area e prova il diagonale: a lato.

Al 27° è Infante dal limite dell’area a cercare la girata ma spedisce altissimo. Al 27° gli animi si scaldano: A. Marafioti entra duro su Badoino all’altezza del centrocampo e l’arbitro lo sanziona con un cartellino giallo. Il numero 8 e la panchina del Laigueglia sostengono a gran voce che l’intervento è da rosso, si accende un parapiglia e Badoino è tenuto a forza dai compagni. Poco dopo gli spiriti si raffreddano e i due protagonisti si stringono la mano.

Al 32°, così come nel primo tempo, Marduel ha spazio per involarsi verso la porta avversaria, ma non è lesto a tirare e viene chiuso da due difensori che recuperano su di lui. Poi è il San Cipriano a dare vita ad una prolungata azione, al termine della quale Ardoino, dalla grande distanza, lascia partire un gran tiro di precisione indirizzato sotto la traversa: L. Parisi, leggermente avanzato, compie un passo indietro e poi balza a smanacciare il pallone in corner.

L’ultima occasione giunge al 39°: Friedman serve un ottimo pallone per Susino che in piena area si appresta a tirare, ma c’è il provvidenziale intervento di Masu che lo anticipa e spazza in angolo. Al 46° Ardoino scodella in area una punizione dalla destra, L. Parisi esce e fa sua la palla. L’incontro termina senza ulteriori sussulti.

Il tabellino:
Laigueglia – San Cipriano 0 – 0 (p.t. 0 – 0)
Laigueglia: L. Parisi, Leveau, Nari, Panuccio (capitano), C. Parisi, Masu, Brizzi (s.t. 24° D. Marafioti), Badoino, Infante (s.t. 44° Calandrino), Marduel, De Fazio (s.t. 18° Montina). A disposizione: Cardile, Giovannini, Giovinazzo, Bolia. All. Zanardini.
San Cipriano: Lovecchio, Stevano, Tosa, Zitta, Alessio, Ardoino (capitano), Friedman, Susino (s.t. 42° Casu), Cecchini (s.t. 36° Borreani), A. Marafioti, Occhipinti. A disposizione: Fantauzzo, Colladon, Piccolo, Amaro, Semino. All. Balducci.
Arbitro: Parodi di Savona. Assistenti: Iberto e Vannini di Imperia.
Ammonizioni: p.t. 45° Masu (L), s.t. 7° Stevano (S), 9° Susino (S), 27° A. Marafioti (S), 39° C. Parisi (L).
Calci d’angolo: San Cipriano 6, Laigueglia 3.
Fuorigioco: San Cipriano 6, Laigueglia 1.
Recupero: 40″, 2′.

Per vedere le foto della partita clicca qui.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.