IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Archeologia, ciclo di incontri a Finale Ligure

[thumb:1642:l]Finale Ligure. “Archeologia delle cavità artificiali: i mondi sotterranei plasmati dall’uomo” è il tema di un ciclo di incontri promossi dall’Università delle Tre Età di Finale Ligure in collaborazione con il Museo Archeologico del Finale, con la sezione finalese dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri, con il Centro Studi Sotterranei di Genova e la Società Speleologica Italiana.

Anno Accademico 2009/2010 – Il corso di Archeologia, per l’anno accademico 2009/10, prenderà il via il 22 gennaio e si chiuderà il 26 febbraio. Avrà luogo presso la Sala Gallesio in via Tommaso Pertica. Le lezioni si terranno al venerdì, alle 15 o alle 17.

Il corso, è articolato in sei incontri che affronteranno con approccio archeologico l’assai composita realtà sotterranea realizzata in diverse parti del mondo e in differenti epoche dall’uomo. Il sottosuolo è un mondo che da millenni ci attrae al punto da suscitare l’interesse per i più diversi scopi: per estrarre minerali, per captare e trasportare l’acqua, per scopi bellici. Ma, soprattutto, per abitarci, per esercitare i propri culti religiosi ed esoterici, per onorare i propri morti. Un mondo, fatto di oscuri e stretti cunicoli, torrenti, cisterne, acquedotti, archi e gallerie, che esperti del settore esplorano e documentano per riportarlo alla luce e farlo conoscere.

Il primo incontro è fissato per venerdì 22 gennaio 2010 alle ore 17 e sarà tenuto da Andrea De Pascale, archeologo, conservatore del Museo Archeologico del Finale e membro del Centro Studi Sotterranei di Genova. Il tema: “Categorie e tipologie delle cavità artificiali: dove, come e perché”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.