IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altare, record di visitatori per il Museo dell’Arte Vetraria

[thumb:11364:l]Altare. Il Museo dell’Arte Vetraria altarese si candida ad entrare tra i primi musei della Provincia di Savona. È quanto si evince dall’analisi dei dati di affluenza, per il triennio 2007 – 2009, del polo culturale valbormidese: i dati parlano di 3245 visitatori nel 2007, aumentati già a 3902 unità nel 2008 e arrivati nel 2009 alla sorprendente quota di 5400 nel 2009.

Frutto del serrato lavoro fatto intorno alle manifestazioni culturali, alle mostre-evento e alla didattica museale, questo grande consenso di pubblico e di critica proietta il Museo dell’Arte Vetraria a divenire, in prospettiva, uno dei grandi soggetti d’attrazione turistica della Provincia di Savona.

Ad aiutare questa esponenziale crescita ha contribuito un’oculata serie di scelte in materia promozionale, e soprattutto l’uso intelligente ed accurato dei moderni mezzi d’informazione e del web. Basti pensare alle oltre 3900 visite sul sito internet www.museodelvetro.org, e al successo della pagina fan sul social network Facebook, che oltre ad informare in tempo reale gli iscritti su eventi e manifestazioni, raggiunge un pubblico decisamente più giovane e trasversale.

Insomma, una grossa mole di lavoro, che per il 2010 promette di crescere ancora e di regalare a tutti gli appassionati novità e sorprese. Ma non è tutto: per questo nuovo anno, infatti, sono stati attivati i nuovi laboratori didattici dedicati a “Vetro e Design” e al “Liberty”, destinati alla scuola primaria di primo e secondo grado e a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, che puntano a far conoscere ai bambini delle scuole tutte le magie e le meraviglie di Villa Rosa: un rinnovamento sul comparto della didattica che promette di svelare nuovi e inediti aspetti della storia e dell’arte altarese.

“E’ un risultato di tutto rispetto, che ci onora e ci riempie ancor più di voglia di fare e di crescere – commenta il presidente del Museo dell’Arte Vetraria, Carlo Saggini – e che rappresenta per il nostro istituto una dimostrazione di maturità. Guardiamo al 2010 con speranza e siamo sicuri, compatibilmente con le nostre possibilità, di potere ancora migliorare, sia per quel che riguarda il consenso dei visitatori sia per il valore e la qualità delle nostre iniziative. Non dimentichiamoci che quest’anno celebreremo il gemellaggio con l’Argentina, e questa sarà sicuramente una nuova ed entusiasmante avventura nella storia del vetro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Praticamente unico nel suo genere , ci sono pezzi che originali sono all’Ermitage , strettamente legato al territorio e con una stora tutta sua è … poco , troppo poco conosciuto a Savona. Baserebbe poco organizzare vsite in occasione degli accosti COSTA e anzichè dirottare altrove i turisti tenerseli grazie a quello che Savon può dare a condizione che … Savona non è fatta solo di spiaggie e riviera ma è , come la Liguria ,un mix tra mare e monti. Abbiamo un entroterra che non attende altro , dalla Scvizzera del Lago di Osiglia alle prime Langhe del Monferrato, la Via del Sale , le ceramiche di Albisola, possibile che non ci sia modo di creare un Tour ????

  2. Scritto da Aurelio Bianchi

    Una bella iniziativa, portata avanti con serietà.

    Il Museo è veramente interessante.