IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, Gambaretto “allontanato” da riunione: sale la tensione con Pdl

Albisola S. Si fa sempre più profonda la crepa tra il consigliere comunale del Pdl Diego Gambaretto e la maggioranza dell’amministrazione comunale, guidata dal senatore Franco Orsi, di Albisola Superiore. I segnali della crisi erano iniziati già qualche tempo fa ma ieri sera, con molta probabilità, si è quasi arrivati allo “strappo” definitivo.

Il giovane consigliere infatti, mentre partecipava alla riunione di maggioranza, è stato invitato ad abbandonare l’incontro in quanto “non gradito”. In questo modo la maggioranza di centro destra non fa altro che confermare quanto denunciava già nelle scorse settimane Diego Gambaretto, ovvero di essere stato messo in una sorta di “isolamento forzato”.

Il gruppo consiliare del Pdl albisolese potrebbe non aver gradito le ultime esternazioni di Gambaretto che aveva espresso le sue perplessità per la scelta riguardante il nuovo coordinatore cittadino di Albisola Superiore. Il giovane consigliere comunale del Pdl infatti non aveva usato mezze misure nel ritenere sbagliato il metodo della scelta adottata per il partito nel Comune albisolese.

“La democrazia parte dal basso, ed il fatto di aver nominato un coordinatore, che non ha mai preso parte all’attività interna di partito, fortemente voluto da Orsi, senza neanche coinvolgere chi ha servito il partito (sono decine di persone in questi anni) lo trovo vergognoso” erano state le parole di Gambaretto che forse adesso sta pagando a caro prezzo la sua sincerità. Sembra che infatti il suo partito lo consideri ormai come un “nemico interno” piuttosto che come un valido membro della maggioranza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    sicuramente Gambaretto a seguito di tutto il lavoro fatto per il partito e dello straordinario risultato elettorale avrà un notevole seguito tra gli iscritti del partito,quindi è con loro che deve lavorare mettendo in minoranza chi non lo vuole ma se alcuni amici che lui elogiava e che avrebbe “appoggiato alle elezioni comunali di savona” (parole sue) e altri tra cui una rappresentante” dimissionaria da un organo che non esiste più “(parole sue) lo tagliano forse un problema esiste! e che è troppo individualista? certo oggi sul blog usato all’ epoca non ci sono più trace degli ammiccamenti e delle rotture sicuramente qualcosa che non va c’è! non si può fare il cane sciolto se si fa parte di un partito a meno che il partito ti supporti. Si vuol far credere che il potentissimo Diego Gambaretto è osteggiato da tutti magari per invidia dei suoi 208 voti? Credetemi la cosa non regge, allora mi permetto di dare nuovamente un consiglio a Gambaretto però questo sarà l’ultimo perché mi sto convincendo sempre di più che non vi è sordo più di chi non vuol sentire: Diego sei giovane ( potresti essere mio figlio) hai tanta voglia di fare ma credimi stai sbagliando metodo, ricorda che in pochi sono nati maestri non offenderti tu non rientri nella statistica, sei brillante e attivo ma questo non basta nonostante i tuoi voti a bruciare le tappe, la politica è fatta percorsi , di discussioni ma anche di capacità di fare gruppo coalizzare,di capire quando è il momento di parlare e quello di stare zitti e saper profittare degli insegnamenti che le batoste di danno, in un mondo di squali certe volte il silenzio serve più di mille parole, certo mai la sottomissione o il servilismo, però ricorda che sei troppo giovane per bruciarti la tua possibilità , non dare retta alle sirene che ora ti spingono a sfidare l’impossibile( per il momento) perché quando non sarai più nessuno non avrai più sirene anzi avrai un assordante silenzio a ricordarti ciò che avresti potuto essere pensaci Diego forse sei ancora in tempo.
    Firmato Fabio Spano

  2. arianna
    Scritto da arianna

    Inizialmente pensavo avesse ragione … ma dopo avere ascoltato l’intervista su primo canale e avere letto le sue continue esternazioni, mi sembra più un bambino capriccioso che un consigliere comunale e bene ha fatto il Sindaco a non delegare nulla.

  3. Scritto da Simone51

    Certo che ci vuole una bella faccia tosta trattare cosi il consigliere più votato in assoluto ad Albisola (208 voti) ed oltretutto così giovane. Il vice Sindaco Maranzano che si vanta in tutto il paese di far politica dal 1988 ha preso 63 voti. La democrazia è andata a farsi benedire. Vai avanti Diego le persone oneste e giuste sono con te

  4. Scritto da Aurelio Bianchi

    Se il pdl di Albisola Superiore lo caccia, allora dovrebbe rivolgersi ad un organismo superiore, tipo un segretario provinciale o regionale.
    Se non ottiene soddisfazione nelle sedi opportune, allora dovrebbe uscire dal partito.
    Una volta fuori, dovrebbe fare tutto ciò che ritiene giusto, cioè un gran baccano.

    Finchè è dentro il partito, dovrebbe attenersi alle regole, ammesso che esistano.

  5. unbe
    Scritto da unbe

    caspita che democratici quelli del partito dell’amore…