IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Tabbò: “Distretti di trasformazione, cuore del nuovo Puc”

Albenga. “Nel nuovo piano urbanistico comunale, che presenterò tra breve, prevale l’esigenza di non ampliare la città oltre gli attuali confini, per non sottrarre ulteriore territorio al comparto agricolo, ma nel contempo si utilizzano gli spazi interni non ancora saturi, per avviare un processo di riqualificazione urbanistica che nei prossimi anni trasformerà Albenga in una nuova città”. Parla così il sindaco di Albenga Antonello Tabbò sul nuovo Puc della città ingauna. Lo strumento adottato nel piano comunale sono i “distretti di trasformazione” che mettono in gioco un milione e 150mila metri quadrati di territorio da riqualificare.

“La scommessa si gioca nella capacità, di soggetti pubblici e privati, di operare in sintonia. Il Comune riconosce a tutti i proprietari dei terreni edificabili gli stessi diritti edificatori e in cambio richiede un contributo alla realizzazione della città pubblica” prosegue il primo cittadino albenganese: “Per la nascita della nuova città di Albenga penso alle aree militari dismesse (Turinetto, caserma Piave, Polveriera di Pratogrande), a quelle liberarte dalla Farmaceutica Testa, quelle non edificate della marina di foce Centa, di Pontelungo e della zona ovest verso Alassio”.

“Per la prima volta nella storia di Albenga si presenta l’opportunità di poter pensare ad un sistema di parchi urbani ben distribuito alle porte della città (il parco urbano del Ponte romano, quello della Foce del Centa e quello di Vadino). Nel bilancio delle trasformazioni urbane c’è il nuovo porto turistico che ha ricevuto l’approvazione della Regione, e la riqualificazione a fini turistici della caserma Piave, sono altrettante occasioni da cogliere per ridisegnare il paesaggio costiero e favorire la diversificazione delo sviluppo economico della città affiancando ai tradizionali setytori trainanti dell’agricoltura e del commercio anche quello turistico” conclude Tabbò.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.