IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, gli appuntamenti de “La Bottega del racconto”

Alassio. Prosegue, ad Alassio, la terza edizione della rassegna di teatro per bambini “La Bottega del racconto”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio in collaborazione con l’Associazione Compagnia dei Curiosi, nell’ambito del circuito La Riviera dei Teatri – Provincia di Savona.

Domenica 24 gennaio, alle ore 16.00, nell’ex Chiesa Anglicana, si svolgerà il laboratorio e sarà allestita la mostra “Giocando tra le pagine di un libro”, entrambi dedicati a Maria Cristina Lo Cascio, autrice e illustratrice di libri per bambini.

Il tema del laboratorio è “il viaggio” inteso come distacco dalla realtà per dare libero sfogo all’interpretazione creativa attraverso il disegno. I bambini sceglieranno il testo di una fiaba da utilizzare durante il laboratorio e saranno divisi in gruppi. Ad ogni gruppo sarà affidata una parte del testo della fiaba che, con la guida di Maria Cristina Lo Cascio, potranno interpretare visivamente attraverso l’uso di forme e di colori.  Il laboratorio svelerà i segreti dell’invenzione di una pagina narrata e disegnata, consentendo la realizzazione “in diretta” di una storia illustrata. I bambini avranno la possibilità di scoprire i meccanismi creativi e narrativi necessari per la realizzazione di un libro.

L’obiettivo dell’iniziativa è anche quello di avvicinare i bambini al “mondo” dei libri passando attraverso una lettura creativa e coinvolgente. Alla fine del laboratorio il gruppo, riunendo i disegni creati, avrà realizzato il proprio libro illustrato.  Altra caratteristica del laboratorio, sarà l’uso della tecnica ad acquerello nella realizzazione delle illustrazioni.  Maria Cristina Lo Cascio svelerà piccoli trucchi e segreti che consentiranno ai partecipanti l’utilizzo dell’acquerello con risultati sorprendenti.

Per i bambini più piccoli sarà allestito il laboratorio “Costruiamo il libro…della tua fantasia” .  I bambini saranno guidati alla realizzazione di uno speciale “libro-giocattolo”. Ogni bambino potrà immaginare e creare un libro che avrà la caratteristica di trasformarsi in gioco ogni volta che sarà sfogliato.

Sempre domenica pomeriggio sarà inaugurata la mostra dedicata a Maria Cristina Lo Cascio. L’esposizione raccoglie 30 acquerelli tratti dai volumi che l’autrice e illustratrice ha pubblicato  per l’editore  Happy Art Edizioni®, marchio che identifica il catalogo libri per ragazzi. La mostra è una sintesi felice tra quello che l’occhio è abituato a riconoscere e quello che la fantasia permette di creare: una fantasia che tavola dopo tavola stupisce, sorprende e poi definitivamente persuade. Il tratto sottile e preciso di Maria Cristina Lo Cascio crea figure curate e dettagliate, calate in un’atmosfera suggestiva dove elementi reali e fantastici sono avvicinati con accostamenti imprevedibili e capaci di creare un sorprendente effetto magico.  La mostra resterà allestita fino al 31 gennaio 2010, dalle ore 16.00 alle 18.00.

La rassegna “La Bottega del racconto”, accompagnata dallo slogan “Domenica per merenda … tutta un’altra storia – spegni la TV e vieni a divertirti con noi”, propone una serie di appuntamenti che offriranno l’opportunità di avvicinarsi al teatro e ai suoi tanti personaggi, generi e storie. La novità che accompagna questa edizione è l’introduzione di tre spettacoli per le scuole rivolti agli istituti del territorio, accanto ai consolidati spettacoli della domenica pomeriggio e due mostre.

“La Bottega del racconto…”, proseguirà con lo stile inconfondibile della Compagnia “I Senzatetto”, che il 7 febbraio, alle ore 16.00, tornerà con una libera reinvenzione di “Alice nel paese delle meraviglie”.
Il primo appuntamento per le scuole sarà il 12 marzo con lo spettacolo “Giulio coniglio e gli amici per sempre” della scrittrice, disegnatrice e cartoonist italiana Nicoletta Costa. La rassegna scolastica proseguirà con “Pimpa Cappuccetto Rosso” (12 aprile), tratto dal libro di illustrazioni di Francesco Tullio Altan e si chiuderà con lo spettacolo e la mostra “Il ritorno del Barone di Münchhausen” (12,13,14 maggio), ispirato a “Le avventure del Barone di Münchhausen” di E. Raspe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.