IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Virus A/H1N1: diminuisce la diffusione in Liguria

[thumb:4941:l]Regione. Ammontano a 14.358 le persone vaccinate fino ad oggi in Liguria contro l’influenza A/H1N1. Di queste 3.663 sono operatori sanitari, 837 forze dell’ordine e addetti ai servizi essenziali, 740 donne in stato di gravidanza o che hanno partorito da meno di 6 mesi e 9.118 i soggetti a rischio con meno di 65 anni. Lo comunica l’assessore regionale alla Salute Claudio Montaldo contestualmente alla consegna da parte del Ministero del sesto lotto di vaccini, pari a circa 30.000 dosi, in corso di distribuzione alle aziende sanitarie.

Il servizio prevenzione della Regione Liguria conferma inoltre la diminuzione della diffusione dell’influenza pandemica, anche se a livelli maggiori rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La più interessata risulta la fascia di età 0 – 14 anni rispetto alle altre età e la vaccinazione è la principale misura di prevenzione della malattia, pertanto i servizi regionali auspicano che una percentuale significativa di popolazione sia vaccinata per evitare il terzo picco dell’epidemia.

Da questa settimana la vaccinazione sarà dunque estesa, sulla base delle ultime indicazioni del Ministero, a tutte le persone sane di età compresa tra i 6 e i 27 anni oltre a tutte le categorie di persone previste dalle circolari e ordinanze ministeriali agli operatori sanitari, ai soggetti affetti da patologie croniche, alle donne in gravidanza, ai bambini che frequentano i nidi, alle forze dell’ordine, agli addetti ai servizi essenziali. Il Ministero sta valutando la possibilità di estendere la vaccinazione ai soggetti a rischio over 65enni, al momento esclusi dalla campagna, in tal caso la Regione informerà la popolazione.

Per qualsiasi informazione su sedi e orari e recapiti degli ambulatori si ricorda il numero verde regionale 800445445. Chiunque si rechi presso i centri vaccinali della Asl per la vaccinazione è opportuno porti con sé la documentazione che attesta l’appartenenza alle categorie che ne hanno diritto.

Per quanto riguarda l’Asl2, vaccina tutti i soggetti di età compresa tra i 6 mesi e i 27 anni. Le persone aventi diritto alla vaccinazione devono presentarsi presso i centri vaccinali dell’Asl2. Per ora sono ancora esclusi i soggetti affetti da patologie croniche di età superiore ai 65 anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.