IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, Federalberghi: “Triste l’albero natalizio allestito in città”

[thumb:637:l]Varazze. Il clima natalizio non placa le critiche della Federalberghi di Varazze nei confronti dell’amministrazione comunale. Anzi, è proprio un simbolo delle festività, l’albero, ad acuire l’insoddisfazione degli albergatori varazzini.

“In Comune ci avevano detto che avrebbero installato un unico albero di Natale, nel centro città, alto e bello. Una pianta che fosse l’immagine complessiva del Natale a Varazze. Un autentico simbolo, insomma – dichiara Andrea Bruzzone, presidente di Federalberghi Varazze -. Ma se quella che vediamo tutti, rappresenta l’immagine dell’ospitalità di Varazze viene solo da piangere”.

“C’è da chiedersi – prosegue – se gli amministratori, dal sindaco all’ultimo componente della maggioranza, vorrebbero quella pianta nel giardino di casa loro, o non abbiano vergogna a proporre un albero di Natale addobbato in quel modo nella casa di tutti, con luci cascanti che sembrano gettate lì alla rinfusa, in un momento di tempesta di vento”.

“Faccio appello – afferma Bruzzone – a tutte le persone di buona volontà per tentare di ridare un po’ di dignità all’iniziativa. O, piuttosto, se è troppo tardi, e non si può dare una soluzione accettabile, si possa trovare la forza di cancellare quell’obbrobrio. Un’altra proposta-provocazione potrebbe essere quella di invitare tutti gli abusivi che stazionano nelle vicinanze ad addobbarlo con la loro mercanzia. Ne verrebbe senz’altro fuori un bell’albero più ricco e sontuoso”.

“Ancora c’è da chiedersi se qualcuno dei nostri amministratori comunali abbia mai visto gli alberi di Natale che costituiscono un’immagine vera, quelli che allestiscono nelle città vere, nelle città turistiche vere? Questa polemica sicuramente sembrerà futile ai più: certamente si dirà che a Varazze i problemi sono ben altri. Ma quell’albero triste e penzolante doveva essere un simbolo autentico. E forse in effetti lo è veramente. Ed è questo il grave della cosa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.