IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, Ascom e Federalberghi: “Saldi il 2 gennaio”

[thumb:5004:l]Varazze. Ascom e Federalberghi di Varazze chiedono di anticipare i saldi al 2 gennaio come estremo tentativo di salvare i commercianti da una crisi che, col maltempo delle festività, si fa sentire sempre più pressante.

“Iniziare i saldi il 5 gennaio è troppo tardi – si legge in una nota di Ascom e Federalberghi Varazze -. Lo sostengono molti dei nostri associati di Varazze, penalizzati nelle Feste dalla grave crisi economica che sembra non finire mai, ma anche dal maltempo che ha provocato altri contraccolpi negativi in tutto il comparto commerciale e turistico locale, mentre della situazione sembrano siano stati favoriti soprattutto i supermercati”.

“Condividendo le preoccupazioni della piccola distribuzione, ma anche nella convinzione che i saldi siano da abolire completamente, la proposta dell’Ascom-Confcommercio e di Federalberghi di Varazze è così di anticipare la data di inizio delle “fine serie”, alla data del 2 gennaio 2010. Infatti, per molti operatori sarebbe importante approfittare dell’ultimo week end delle Festività, per tentare di recuperare una stagione piena, più che di luci, soprattutto di molte ombre”.

“Da questo punto di vista, i vertici Ascom e Federalberghi di Varazze, concordano con l’analisi già formulata dai colleghi di Albenga, primi a formulare questa richiesta alla Regione Liguria, tesa unicamente a dare una possibilità in più a tanti imprenditori del terziario, in presenza degli ultimi turisti presenti in Riviera, e prima della ripresa di gennaio.
Ciò nella speranza di una maggiore clemenza del meteo, e aspettando la prossima primavera e la fine della crisi economica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.