IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccarezza raccoglie invito di Molteni: “Ragioniamo insieme sul Chiabrera”

[thumb:12905:l]Savona. Il presidente della Provincia Angelo Vaccarezza gira al largo da qualunque polemica e, anzi, tende la mano al Comune di Savona a proposito del problema lanciato sul Teatro Chiabrera da parte dell’assessore alla cultura Ferdinando Molteni. “La mia prima risposta a quanto detto dall’assessore Molteni è che prendo atto delle lamentele sui rapporti intercorsi, fino ad oggi, tra Provincia e Comune nella gestione del Teatro Chiabrera. Questo è sicuramente un dato negativo”.

“Detto questo, aggiungo che il Chiabrera è certamente una risorsa importantissima per la città e per tutto il territorio della provincia. Credo che sia evidente l’interesse e l’attenzione che l’amministrazione provinciale ha nei confronti dei teatri. Noi stiamo sostenendo attivamente il teatro e lo dimostrano i fatti, come l’iniziativa ‘Riviera dei teatri’. La Provincia infatti ha molto a cuore la promozione e il rilancio di questo settore. Presto presenteremo anche una convenzione a sostegno dei piccoli teatri, per aiutare anche queste realtà a proseguire nelle loro attività” ha proseguito Vaccarezza.

“Quindi sono pienamente disposto ad incontrare il Comune per iniziare a ragionare insieme sul Chiabrera. Voglio dare la piena disponibilità da parte della Provincia a sedere ad un tavolo con l’assessore Molteni per discutere insieme sulle modalità di collaborazione possibili per il Teatro Chiabrera. Quindi all’assessore Molteni non voglio dire qualcosa o dare una risposta adesso, in maniera indiretta, ma a dimostrazione di quanto intendo essere collaborativo ne parleremo direttamente quando saremo seduti uno davanti all’altro” ha aggiunto il presidente della Provincia.

“Voglio solo precisare che intendiamo davvero ragionare insieme al Comune sull’argomento, sedere ad un tavolo non significherà solo che la Provincia ‘staccherà un assegno’ per il Chiabrera. Vorrei che si riuscisse a portare avanti un ragionamento condiviso e si creassero i presupposti per valorizzare al meglio una risorsa importante e preziosa come il Teatro Chiabrera” ha concluso Vaccarezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.