IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taekwondo, italiani cinture nere: medaglia di bronzo per Barbara Grappiolo

[thumb:15712:l]Savona. Si sono svolti a Genova i campionati italiani Seniores cinture nere di taekwondo. I big della disciplina si sono affrontati al Vaillant Palace per contendersi i titoli italiani. Uno spettacolo ad altissimo livello grazie all’introduzione del nuovo regolamento che prevede un punteggio differente a seconda del tipo di calcio (un punto per calcio diretto al corpetto, due punti per calci in rotazione e tre punti per calci alla testa) con l’introduzione nelle finali del replay per chiarire gli episodi dubbi.

Gli atleti laureatisi campioni nazionali nella prima giornata sono stati Gennaro Buonocore (-54 kg, Centro Azzurro Campania), Andrea Di Girolamo (-58 kg, Taekwondo Terracina), Diego Redina (-63 kg, Fiamme Oro) e Melania Zonfrillo (-46 kg, Team La Pietra).

Nella seconda giornata di gare, titoli tricolori per Mauro Sarmiento (-80 kg), Carlo Molfetta (-87 kg, Carabinieri), Leonardo Basile (+87 kg, Esercito), Federica Mastrantoni (-53 kg, Fiamme Azzurre), Eleonora Platania (-57 kg, Carabinieri), Margherita Zocco (-62 kg, Taekwondo Lee), Beatrice Pirazzi (-67 kg, Centro Taekwondo Prati), Mara Rattone (-73 kg, Scuola Taekwondo Genova) e Raffaella Capotosto (+73 kg, Libertas Formia).

Alla manifestazione erano presenti anche tre atleti dell’Olimpia Savona. Una portacolori della società del presidente Giovanni Caddeo si è messa particolarmente in luce, al punto da ottenere una medaglia di bronzo. Si tratta di Barbara Grappiolo, classe 1988, classificatasi terza nella categoria -57 kg. Niente podio, come del resto era prevedibile considerato l’alto livello della manifestazione, per gli altri due savonesi: Giovanni Tropiano nella -62 kg e Francesco Amodio nella -87 kg.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.