IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il Savona passeggia sul campo del Rivoli

[thumb:15458:l]Savona. Il Savona ha fatto 13. La trasferta di Rivoli non ha creato alcun problema agli striscioni che, dominando i gialloblu dall’inizio alla fine dell’incontro, hanno ottenuto la tredicesima vittoria. Ma la Virtus Entella non molla e, seppur ancora una volta con un successo più risicato di quello dei biancoblu, resta potenzialmente a 3 lunghezze dalla capolista se, come appare probabile, si vedrà assegnare il successo a tavolino sul Vigevano.

La riapertura del mercato e una posizione di classifica molto tranquilla hanno portato la società rivolese a decidere di alleggerire il libro paga, cedendo alcuni dei pezzi principali. Al Vavassori non sono scesi in campo Andrea Fabbrini, attaccante ex Modena e Torino andato al Chieri, l’esterno Giovanni Abate, approdato al Saint Christophe, e i centrocampisti Cristiano e Ruggero, acquistati rispettivamente da Lucento e Sestri Levante. Alla formazione di mister Scola sono invece arrivati il centrocampista Ahmed dal Giaveno e l’attaccante Gabriele Falchini dall’Acqui che ha così incontrato due volte il Savona nel giro di 7 giorni.

Tutt’altra aria in casa biancoblu, con una rosa sempre competitiva che non ha bisogno di ulteriori movimenti, nella quale si avviano piano piano a tornare disponibili Nicolò Antonelli, Fabrizio Montingelli e Carmine Marrazzo, sempre più vicini al giorno del rientro in campo. Iacolino ha mandato in campo Pascarella, Chiarini, Candolini, Garin, Bruni, Di Leo, Ponzo, Bottiglieri, Zirilli, Sogno, Mirko Antonelli.

Alla luce di queste premesse, il Savona partiva con tutti i favori del pronostico. Le previsioni della vigilia sono state confermate e la vittoria è stata ancora più semplice del previsto. Il risultato di 2 a 5 sta addirittura stretto alla compagine del presidente Andrea Pesce per quanto si è visto sul rettangolo di gioco.

Dopo 15′ il risultato si sblocca: Garin lancia in verticale Sogno che batte Ferrauto in disperata uscita. Dopo un occasione fallita da Bottiglieri a tu per tu con l’estremo difensore locale, giunge il raddoppio: lo sigla al 22° lo stesso argentino che si riscatta appoggiando in rete una respinta corta del portiere.

Il Savona, non pago, insiste e con un colpo di testa di Zirilli sfiora il montante. Al 37° il Rivoli prova a riaprire la partita con un tiro dalla distanza di Cagliano che sorprende Pascarella. Ma gli striscioni non si lasciano intimorire e tornano a macinare il loro gioco, andando subito a segno, al 40°, con Zirilli, abile a trasformare in rete un rapido contropiede. Palla al centro e il Savona si spinge nuovamente in avanti, Ferrauto esce per anticipare Zirilli, Garin recupera la sfera e tocca per Bottiglieri che indisturbato appoggia in rete.

Pronti, via e la ripresa si apre con il 5° goal del Savona: corner dalla destra, Zirilli in area precede tutti e di testa realizza la doppietta personale. A risultato ormai saldamente acquisito la capolista concede al Rivoli un’azione da rete ma Gharizadeh spreca. Al 13° Sogno dà spettacolo saltando marcatore e portiere ma il suo assist per Zirilli è lungo. Poi è lo stesso numero 9 a cercare di saltare il portiere, ma questa volta Ferrauto si salva in extremis. L’accademia prosegue: Sogno prova a sorprendere con un pallonetto il super impegnato estremo locale ma il pallone non prende la traiettoria cercata.

Iacolino dà spazio a Grezzi per Chiarini, Andreotti per Antonelli e Cattaneo per Sogno. Dopo le tante occasioni sprecate, il Savona incassa la seconda rete dei locali, al 26°, ad opera di Cervino. Nel finale la capolista continua a fare il suo gioco: al 39° Cattaneo colpisce un palo pieno; al 42° Garin calcia a botta sicura ma Ferrauto si oppone colpendo il pallone in pieno volto. Per il Savona c’è spazio anche per qualche recriminazione, per un intervento su Zirilli ai più parso da rigore e per una rete di Cattaneo annullata. Ma il risultato parla di una capolista più forte di ogni imprecisione arbitrale che continua la sua corsa verso la Seconda Divisione.

I risultati della 14° giornata, nella quale sono state realizzate 22 reti:
Acqui – Pro Settimo e Eureka 0 – 0
Albese – Sarzanese 0 – 0
Casale – Derthona 1 – 0
Sestrese – Borgorosso Arenzano 1 – 2
Lavagnese – Virtus Entella 0 – 2
Rivoli – Savona 2 – 5
Settimo – Aquanera 2 – 2
Valle d’Aosta – Chieri 1 – 2
Vigevano – Cuneo 0 – 2

La corte di giustizia federale, esaminato il ricorso del Casale, ha restituito il punto di penalità che era stato comminato in primo grado per la vicenda relativa al ritardato pagamento delle spettanze di Zampollini, da parte della vecchia gestione Bertacchi.
1° Savona 39
2° Virtus Entella 34
3° Casale 30
4° Albese 25
5° Rivoli 24
6° Aquanera 21
7° Sarzanese 20
7° Acqui 20
9° Sestrese 17
9° Borgorosso Arenzano 17
11° Settimo 16
12° Vigevano 15
13° Chieri 14
13° Cuneo 14
15° Derthona 12
16° Valle d’Aosta 9
17° Lavagnese 8
18° Pro Settimo e Eureka 7

Domenica 13 dicembre alle ore 14,30 si disputerà il 15° turno con i seguenti incontri:
Aquanera – Casale
Chieri – Rivoli
Cuneo – Settimo
Derthona – Acqui
Lavagnese – Vigevano
Pro Settimo e Eureka – Sestrese
Sarzanese – Borgorosso Arenzano
Savona – Albese (ore 15,00)
Virtus Entella – Valle d’Aosta

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.