IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: il giudice sportivo riporta la Virtus Entella a tre punti dal Savona

[thumb:14580:l]Savona. Il comunicato ufficiale con le decisioni del giudice sportivo della Lega Dilettanti, emesso poco fa, ha dato il responso previsto. Il risultato della partita Vigevano – Virtus Entella del 22 novembre scorso, terminata 1 – 1 sul campo, è stato tramutato in 0 – 3.

La motivazione è legata ad un cambio sbagliato effettuato dall’allenatore ducale Bigica: “al 32° minuto del secondo tempo, il Vigevano aveva sostituito il calciatore numero 9, Patierno, classe 1991, con il calciatore numero 14, De Carli, classe 1988. Da quel momento e fino al termine della gara il Vigevano aveva schierato in campo una formazione priva di due calciatori classe 1990 in poi”.

In classifica la Virtus Entella, seconda, sale a quota 36 punti, a 3 lunghezze dalla capolista Savona che si trova a 39. Il Vigevano scende a 14 punti e viene raggiunto da Chieri e Cuneo.

Nel frattempo, il Savona è tornato a muoversi sul fronte mercato. A disposizione dell’allenatore Salvatore Iacolino sono arrivati Matteo Gallotti, 23enne, difensore proveniente dalla Sestrese, e Edoardo Albrieux, 24enne, centrocampista proveniente dal Valle d’Aosta. Lascia i biancoblu il difensore Emanuele Balsamo che ha trovato pochissimo spazio.

Tornando alle decisioni del giudice sportivo, ben 3 società del girone A sono state multate. Il Rivoli dovrà pagare 1000 euro di multa perché, nella partita contro il Savona, “un gruppo di propri sostenitori, nel corso del primo tempo, ha proferito espressioni gravemente offensive, ingiuriose e di particolare volgarità nei confronti di un assistente arbitrale”.

Ammenda di 1000 euro anche per il Valle d’Aosta “per avere propri sostenitori, per l’intera durata della gara, profferito espressioni particolarmente offensive, ingiuriose e minacciose nei confronti del direttore di gara e di un assistente arbitrale”. La Virtus Entella dovrà invece pagare 700 euro “per avere, propri sostenitori, fatto esplodere alcuni petardi di cui uno di particolare potenza ed acceso alcuni fumogeni pur senza incidere sullo svolgimento del gioco. Sanzione così determinata in considerazione della oggettiva idoneità del materiale pirotecnico a cagionare danni alla incolumità fisica dei presenti”.

L’allenatore Andrea Dagnino della Lavagnese è stato squalificato per una giornata, dato che domenica scorsa era stato allontanato per proteste. Il dirigente Gino De Luca del Valle d’Aosta è stato inibito per una gara in quanto “dirigente addetto alla terna arbitrale, a fine gara, abbandonava l’impianto di gioco senza attendere l’uscita degli ufficiali di gara contravvenendo ai suoi doveri di assistenza”.

Per quanto riguarda i calciatori, Gabriele Carli del Valle d’Aosta è stato fermato per tre gare “per avere, al termine della gara, durante il rientro negli spogliatoi, profferito espressioni gravemente ingiuriose ed offensive nei confronti della terna arbitrale” dopo che era stato espulso.

Due gare di stop a Erri Praino (Lavagnese), espulso “per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo” e, in precedenza, ammonito per la quarta volta in questa stagione. Fermo per una partita anche Vincenzo Gaudio Pucci (Settimo), espulso “perché giocando da portiere toccava volontariamente il pallone con le mani fuori dall’area di rigore fermando così un avversario lanciato a rete senza ostacoli”.

Inoltre sono stati squalificati per una giornata Daniele Vasoio (Virtus Entella), Fabio Rossi (Sarzanese), Giulio Dispenza, Francesco Trentinella (Settimo), Gaetano Teresi (Vigevano).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.