IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Uil-Fpl su intesa Stato-Regioni sul Patto Salute

Più informazioni su

[thumb:14475:l]Savona. “Un risultato importante”. Così, Daniele Ciccardi, Segretario Responsabile della UIL-FPL di Savona, commenta l’intesa Stato-Regioni sul Patto della Salute. “E’ apprezzabile lo spirito di responsabilità e gli sforzi fatti sia dal Governo sia dalle Regioni per concludere una difficile trattativa che permette lo sblocco di risorse aggiuntive per continuare a garantire livelli efficienti e di qualità per la gestione del Servizio Sanitario Nazionale – continua Ciccardi -.

Ci auguriamo però che tali risorse abbiano anche un riflesso positivo sui contratti, sia per l’applicazione di quelli già sottoscritti sia per il rinnovo di quelli in scadenza, che si trovano in una situazione di stallo contro la quale abbiamo reagito proclamando lo stato di agitazione in tutto il Paese”.
“Sul versante delle misure di razionalizzazione e di risanamento che il Patto impone, la nostra preoccupazione è soprattutto per come esse verranno attuate. Tagli e ristrutturazioni, laddove necessari, non possono essere indiscriminati, ma mirati alle reali esigenze territoriali e in un settore come il nostro, caratterizzato da note carenza di personale, più che prevedere riduzioni, bisogna pensare maggiormente alla riqualificazione dei lavoratori e ad un’allocazione più adeguata delle loro professionalità”.

” Certo è che a fronte della previsione delle “super” addizionali IRPEF e IRAP, la responsabilizzazione delle Regioni in materia di bilancio nel settore della sanità diventa impellente. Non è più possibile tollerare sprechi, sperperi e gestioni economiche non oculate, in quanto ciò ricadrebbe ancora una volta sulle tasche dei cittadini e dei lavoratori, che in questo momento non hanno di certo bisogno di ulteriori balzelli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.