IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, operaio precipitato da ponteggio: 25 giorni di prognosi

[thumb:2582:l]Savona. Migliorano le condizioni dell’operaio precipitato ieri da un ponteggio un via Serao a Savona. Vincenzo A, muratore Savonese di 36 anni, è ancora ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure, dove era stato portato ieri d’urgenza, ma i medici hanno sciolto la prognosi: 25 giorni (salvo complicazioni). Subito dopo l’incidente le ferite riportate nella caduta avevano preoccupato molto i sanitari, ma, fortunatamente, nel pomeriggio la situazione si è stabilizzata.

Adesso spetterà agli ispettori del lavoro della Asl, tra i primi ad arrivare sul posto ieri, stabilire eventuali responsabilità di terzi nell’infortunio. Il ponteggio “incriminato” è stato comunque smontato dai colleghi dell’operaio già nel tardo pomeriggio di ieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enry

    @ Fire: Bravo ! Giusto! Pero se troviamo un datore di lavoro che fa’ lavorare senza le sicurezze previste( di solito si fa cosi’per fare piu’ presto e quindi guadagnare di piu’) lo appendiamo sulla pubblica piazza (a te’ la scelta sul come) .
    Buon Anno nuovo.

  2. grillo_irrequieto
    Scritto da grillo_irrequieto

    Nel mio primo post mi sono dimenticato di augurare a Vincenzo una pronta guarigione.
    Visto che siamo in tema di statistiche, perchè gli ispettori asl non pubblicano la statistica dei cantieri controllati e delle violazioni accertate nel 2009 per violazioni alle norme sulla sicurezza????

  3. FIRE
    Scritto da FIRE

    I primi a dover fare rispettare le regole sono i datori di lavoro,se ogni tanto decurtassero dallo stipendio un po di euro a chi non le rispetta sarebbe un bene in primis x l’operaio.Auguri di pronta guarigione al sig. Vincenzo.

  4. Scritto da dodo

    grillo irrequieto quarda che gli ispettori ASL i giri se li sono già fatti……a Cairo.
    sono comunque certo che due mele marce non devono identificare tutti gli addetti ai lavori.
    buon anno a tutti.

  5. grillo_irrequieto
    Scritto da grillo_irrequieto

    Visto che effettivamente caschi e misure di sicurezza anche nei cantieri che ho l’occasione di vedere io sono spesso inutilizzati, non sarebbe il caso che questi solerti ispettori dell’asl (se ne esistono ancora in servizio….) invece di stabilire eventuali responsabili a danno avvenuto, si facessero qualche sopralluogo nei cantieri per rilevare eventuali irregolarità.