IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Enpa: sbagliato e inutile prorogare la caccia ai cinghiali

[thumb:351:l]Savona. “Prorogare la caccia al cinghiale fino al 31 gennaio non serve a diminuirne o contenerne il numero”. A dirlo sono i volontari della Protezione Animali savonese che non vedono di buon occhio il provvedimento. “Che la proroga non serve lo dimostrano ormai vent’anni di caccia condotta sia entro un calendario venatorio molto esteso che con la già esistente deregulation di centinaia di battute straordinarie svolte quasi ogni giorno dell’anno” proseguono dall’Enpa.

“Suscita quindi perplessità l’ennesima esternazione della Coldiretti a favore della caccia in gennaio. Come non convince il fatto che ormai tutti gli anni non si raggiunge il contingente abbattibile e si è ‘costretti’ a prorogare la caccia a gennaio; la matematica dovrebbe infatti far concludere anche agli uffici provinciali che i censimenti sono poco attendibili e sistematicamente sovrastimati” osservano ancora dalla Protezione Animali.

“Dal 1996 noi chiediamo invece, come accade in altre nazioni, di studiare soluzioni incruente ed alternative, affidandone lo studio ad Istituti universitari non legati al mondo della caccia. Ma fino a quando la gestione degli ungulati sarà condizionata da interessi commerciali (la carne ai ristoranti) ed elettorali, i cacciatori continueranno ad avere buon gioco a danno degli agricoltori e della stragrande maggioranza di cittadini contrari alla caccia” aggiunge l’Enpa che conclude: “In questa situazione ciò che stupisce è l’alleanza che le associazioni agricole continuano a garantire ai cacciatori, invece di appoggiare le nostre proposte che comunque verranno ripresentate al neo assessore provinciale alle caccia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.