IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, colombi: condomini di piazza Saffi denunciano disagi a Di Tullio foto

[thumb:15632:l]Savona. I piccioni di piazza Saffi continuano a far discutere. Dopo il botta e risposta, piuttosto polemico, tra Comune e Enpa, che contesta i metodi impiegati da Palazzo Sisto per studiare se esista o meno una situazione di emergenza sanitaria causata dai colombi, alcuni condomini di piazza Saffi hanno voluto far arrivare la loro testimonianza in Comune.

“Alcuni cittadini – spiega l’assessore alla qualità urbana Livio Di Tullio – mi hanno inviato del materiale che documenta la situazione che si è creata nel loro palazzo in cui una vicina, da tempo, nutre dal proprio terrazzo i colombi. Il risultato è che nel cortile interno della palazzina, sul balcone di questa signora, si concentrano centinaia di piccioni”.

“Credo che sia giusto mostrare all’opinione pubblica e alla cittadinanza la situazione di questa zona. Il Comune non può restare indifferente davanti ad un caso del genere e credo che sia una questione di rispetto della convivenza civile. I Verdi e l’Enpa prima di prendersela con il Comune forse dovrebbero spiegare alle persone che certi atteggiamenti non devono continuare” conclude Di Tullio.[image:15629:r]

I condomini sono esasperati da questa situazione e hanno inviato il materiale all’assessore Di Tullio proprio perché venisse mostrato anche ai volontari dell’Enpa, per far capire loro che un’emergenza, nella zona di “piazza delle palme”, dove secondo il censimento si concentrano circa 2500 esemplari di colombi, forse esiste. Il cortile interno dello stabile di piazza Saffi, come mostrano le immagini esclusive di IVG.IT, è abitato da numerosissimi piccioni che, avendo trovato nella signora una fonte di cibo sicura, lo hanno trasformato nel loro rifugio.

La presenza dei volatili però crea disagio ai condomini che, per esempio, si ritrovano molto spesso la biancheria stesa sporcata dai colombi. “Nessuno ce l’ha con gli animali, anzi ribadisco che stiamo facendo il possibile per agire nel loro rispetto, ma anche i cittadini vanno tutelati” ha aggiunto l’assessore alla qualità urbana.

[image:15630:c]

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da freeholly9

    ma seccateli un pò col veleno e via sù quante storie per due piccioni schifosi…..non sono mica cani o gatti….oppure spostate il tiro a segno in piazza saffi..

  2. Scritto da gigi77

    ma noè quei 2 piccioni non poteva lasciarli a terra?

  3. Scritto da gigi77

    già me li immagino un migliaio di piccioni che passeggiano e non si alzano mai in volo…ma non diciamo c*****.i piccioni sono uccelli e dunque volano..così non si risolve il problema lo si sposta e basta,non saranno +gli abitanti di piazza saffi a lamentarsi ma quelli di piazza del popolo,corso ricci,quelli che ci parcheggiano e quelli che al lunedì vanno al mercato o spostiamo anche quello così non li disturbiamo e li lasciamo in pace a contendersi l’alveo del letimbro con le pantegane?

  4. Scritto da LUCIANO PESCETTO

    Sono previsti “posatoi” dove i volatili vanno a posarsi. E sotto c’è l’alveo quasi sempre secco del Letimbro, che preferiscono. Anche per la derattizzazione l’odierna tendenza scientifica non è più quella del veleno ma sistemi integrati che riducono effetti collaterali ed inutil imaltrattamenti.
    Ma vedo che lo scoglio maggiore a realizzare soluzioni, a Savona, è sempre la testa della gente, assessori per primi.

  5. Scritto da gigi77

    si in piazza del popolo..scusa Pescetto poi come la mettiamo con le macchine parcheggiate ricoperte da escrementi?lo paga il comune o l’enpa l’autolavaggio?

    come si fa la derattizzazione bisogna fare la depiccionizzazione?alla fine la differenza tra i 2 animali sono solo le ali