IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Camera Commercio: fondo straordinario imprese sale a 1,8 mln

[thumb:2965:l]Savona. Trecentomila. Tanti sono gli euro, che si aggiungono al milione e mezzo di euro stanziati nel marzo scorso, che vanno ad arricchire il fondo messo a disposizione dalla Camera di Commercio di Savona per sostenere le imprese che si trovano in difficoltà a causa della crisi in atto da oltre un anno. L’iniziativa camerale, lanciata per consentire alle piccole e medie aziende di accedere più facilmente al credito e basata sul rafforzamento delle controgaranzie ai Consorzi fidi, si è dimostrata efficace, imponendosi come uno dei più rilevanti interventi della Camera di Commercio negli ultimi anni.

Qui, meglio che in altri campi, c’è stata una perfetta sintonia tra l’Ente, sostenuto dalle organizzazioni di categoria, e il mondo delle imprese. E il risultato è tanto più straordinario poiché l’atteggiamento favorevole nei confronti del ricorso al credito sta dimostrando l’impegno e la vitalità delle nostre aziende nel tentativo di fronteggiare la crisi in atto.

Già in sede di predisposizione del bilancio 2009, la Camera aveva deciso di stanziare complessivamente un milione e mezzo di euro, importo oggettivamente rilevante per le dimensioni del nostro Ente, di cui un milione e 200 mila destinati ad un progetto originale ed innovativo, che interviene rafforzando le garanzie già prestate dai Consorzi Fidi alle banche: grazie all’effetto “moltiplicatore” innescato da questo meccanismo, le imprese hanno avuto la possibilità di accedere a finanziamenti per oltre 36 milioni di euro.

Le imprese savonesi, gli istituti di credito e i confidi hanno pienamente apprezzato l’iniziativa, tanto è vero che, dalla primavera ad oggi, lo stanziamento originale è stato sostanzialmente impegnato. Di qui, la decisione della Giunta camerale, a fine novembre, di rifinanziare il fondo con altri 300 mila euro: complessivamente, questo progetto sarà quindi in grado di “muovere” oltre 50 milioni di finanziamenti. Un meccanismo, occorre sottolineare, che, grazie all’elevata solvibilità delle imprese savonesi, sostanzialmente sane, potrà garantire altre iniziative di sviluppo economico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.