IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, primo report sullo stato delle foreste

[thumb:453:l]Regione. E’ uscito il primo rapporto sullo stato delle foreste in Liguria. Report strettamente legato al territorio della Liguria coperto per due terzi, circa il 69%, da boschi, la più alta percentuale di boscosità in Italia. In una regione dove convivono ambienti diversi, fragili e bellissimi.

“Il volume è dedicato a una Liguria a marcata vocazione forestale e rappresenta una sorta di fotografia dei boschi in Liguria e di tutto quanto ruota intorno ad essi. Una fotografia nitida della realtà. Avendo tuttavia l’avvertenza – spiega l’assessore all’Agricoltura Giancarlo Cassini- di usare un obiettivo grandangolare. Se le foreste sono multifunzionali, ossia possono fornire all’uomo diversi e importanti beni e servizi, è necessario conoscerle sotto molteplici punti di vista”.

Il “Rapporto sullo stato delle foreste in Liguria” relativo all’anno 2008 è il primo report organizzato sui temi forestali in Regione. Attraverso l’attivazione di dieci gruppi di lavoro tematici si è cercato di raccogliere informazioni, notizie, novità e curiosità adatte ad un pubblico vasto ma interessato alla tematica e di dar vita uno strumento di lavoro per gli addetti delle diverse filiere forestali, che possono oggi avere un quadro più chiaro di ciò che offre il settore, delle sue criticità e dei suoi margini di sviluppo.
Il report, tramite appositi indicatori, analizza diversi temi affrontati, dalla gestione delle foreste, le imprese e il lavoro nel bosco, i prodotti legnosi e quelli non legnosi, la protezione dagli incendi, dalle avversità fitosanitarie e la funzione di protezione idrogeologica, alla tutela della biodiversità, la caccia e la pesca nelle acque interne nonché le funzioni ambientali, turistiche, didattiche e sociali svolte dal patrimonio forestale della Liguria.

“Qualcuno sostiene che faccia più rumore un solo albero che cade piuttosto che una intera foresta che cresce – evidenzia l’assessore Giancarlo Cassini – è su questa base che si parla dei boschi quando questi sono protagonisti in negativo, per esempio, nel caso degli incendi . I boschi sono invece una risorsa territoriale, sociale, economica e culturale importante da sostenere. Valorizzazione che la Regione Liguria ha individuato per la Liguria – conclude Cassini – attraverso un sostegno forte al settore, con strumenti normativi mirati alla programmazione e alla riqualificazione forestale, e tramite specifiche misure di interesse forestale contenute nel Programma di Sviluppo Rurale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Adesso sanno dove fare le centrali Bio-masa

  2. Scritto da Leofinalese

    Benvenuto il Rapporto sullo stato delle foreste liguri, se questo sarà un vero strumento per fare qualche cosa di nuovo.
    Vedo spesso boschi abbandonati…Perchè non si trova uno strumento legale facile per consentire a cooperative di giovani una gestione corretta che vuol dire reddito…pulizia del sottobosco…meno incendi?
    Le zone che hanno subito incendi difficilmente vengono rimboschite in modo tempestivo e razionale.