IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali, stretta di mano Biasotti-Burlando per clima disteso

[thumb:5744:l]Regione. Una campagna elettorale sui contenuti veri e dai toni pacati, nel segno del rispetto dell’avversario politico. E’ il significato della stretta di mano avvenuta oggi pomeriggio tra i due principali sfidanti per la poltrona di governatore ligure, Sandro Biasotti e Claudio Burlando, che all’indomani dell’aggressione contro Silvio Berlusconi hanno voluto lanciare un segnale di distensione. L’iniziativa lanciata da Sandro Biasotti è stata subito accolta dall’attuale presidente della Regione Liguria.

“Quanto avvenuto a Milano è deprecapile e da condannare – ha detto Biasotti – ma ciò che preoccupa è che questa aggressione sia stata condivisa da migliaia di persone certamente non disturbate da problemi psichici. Questo odio, queste tensioni preoccupano. Credo sia importante condurre una campagna in cui anche i candidati si comportino senza intemperanze verbali, basata su fatti, con grande rispetto degli avversari politici, che non sono dei nemici”.

“Questo appello che rivolgiamo per una campagna ordinata, tranquilla, rispettosa, basata sui fatti e non sulle invettive o sulla violenza verbale – ha dichiarato Burlando – è un segnale molto bello che diamo, chiedendo anche ai nostri candidati di attenersi a questo atteggiamento di rispetto, di confronto sulle idee e sulle opinioni, tanto più in un momento in cui il Paese é in una crisi drammatica e la gente ha voglia di tutto, meno che vedere i loro rappresenti litigare”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. leva1974
    Scritto da leva1974

    Bravi, speriamo che loro riescano a rispettare quest’impegno. Spesso si è portati a criticare atteggiamenti sbagliati dei politici (di entrambi gli schieramenti) e poi ci comportiamo anche peggio, penso che il buon esempio debba venire anche da noi elettori perchè per pretendere serietà bisogna essere in grado di offrirla.