IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali: Pierluigi Vinai invita ad un confronto Rosario Monteleone

[thumb:14015:l]Regione. “Caro Rosario, ecco i nomi del nostro gruppo di lavoro, se volete fare sul serio noi ci siamo, aspettiamo di sapere quando possiamo incontrarci per un confronto approfondito su libertà, famiglia e sussidiarietà”. Pierluigi Vinai, presidente della Carta dei valori del Pdl ligure, ha incalzato così oggi il segretario ligure dell’Udc, Rosario Monteleone, affinché risponda alla recente proposta di un confronto finalizzato ad un programma politico comune in vista delle regionali.

Dopo la cena della scorsa settimana, in cui Vinai ha proposto il confronto a Monteleone, l’esponente del Pdl non ha ricevuto più alcun segnale dal responsabile dell’Udc. Per questo motivo oggi chiama di nuovo Monteleone a discutere sul “patrimonio valoriale comune che trova nell’appartenenza al Partito popolare europeo un momento di condivisione”.

Vinai elenca sei nomi di un gruppo di lavoro del Pdl (lo stesso Vinai, Giandomenico Barci, Giannicola Amoretti, Giuseppe Costa, Paolo Bianchini e Paola Ferrari), e indica almeno tre temi da cui partire – libertà, famiglia, sussidiarietà – per un programma comune. “Il significato di libertà fonda la differenza tra laicità e laicismo – scrive tra l’altro Vinai -. E’ essenziale che la politica in Liguria ritorni ad agire tenendo presente che le sue radici sono nel fondamento cristiano- liberale dell’Europa e che la libertà della persona possa trovare radicamento nell’immagine di Dio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aurelio Bianchi

    Credo che l’UDC ligure si affiancherà a Burlando.
    Magari inventandosi qualche storia per rimarcare una certa originalità (!).

    Non penso che Biasotti potrà contare sui vari Monteleone et similia.

    I perchè sono ovvi.

    Anzi, temo che al povero Sandro stiano organizzando un bel pacchetto. Come l’altra volta.
    Non penso che i due Claudio desiderino dividere la tavola con altri comprimari.
    Specialmente se sono poco controllabili come Biasotti.
    Mi spiace, ma temo che ad aprile avremo ancora i due Claudio soli al comando.

  2. LEONIDA
    Scritto da GUFO

    CEMENTO

    io non credo proprio ai santi in politica
    non li trovi proprio li……
    rispondo solo a chi accusa di ogni nefandezza
    i berluscones e poi………si nasconde dietro
    la croce…….

  3. Scritto da prettydog53

    gufo non accetta che il partito del cemento non ha coloro politico, è rosso a savona, blu a imperia e loano, verde dove c’è la lega.
    o forse pensa che bossi e i suoi facciano politica per servizio e non per puro tornaconto personale? se vuole, gli scrivo una collezione di mangerie leghiste, a partire dalla tangente enimont che si è preso bossi. e pensare che da quella situazione politica ci si è fatto la vigna.

  4. LEONIDA
    Scritto da GUFO

    CROCE

    hanno fatto il diavolo a quattro
    per avere la croce sul simbolo elettorale
    bottiglione e compagni…….
    ora dicono al pdl di strumentalizzare
    la religione…..!!!!!!!!!!
    ma se prendete qualche voto
    è proprio per un simbolo che merita
    BEN ALTRO………BEN ALTRO

    il partito del calta
    cemento e cemento

  5. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Ma l’UDC di valori da condividere con il PD ne ha…? E con i vari altri partiti della coalizione di Burlando? Per un Partito che si dice continuatore della tradizione della Democrazia Cristiana, che porta sul simbolo uno Scudo Crociato e che aderisce al Partito Popolare Europeo una bella alleanza basata sui valori ed i programmi condivisi con rifondazione comunista, comunisti italiani, sinistra democratica, verdi e italia dei valori sarà dura da spiegare agli elettori…