IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali, lavoro, diritti, ambiente: Sinistra e Libertà prepara il programma

[thumb:14688:l]Liguria. Lavoro, diritti, trasporti, ambiente. Sono questi i punti centrali del programma per le regionali 2010 di Sinistra Ecologia e Libertà. Ieri, in occasione dell’assemblea pubblica “Idee per il futuro”, Sel ha infatti cominciato a elaborare il programma per le elezioni regionali del 2010. “Tra le forze politiche in questo momento si parla molto di alleanze e leadership, ma poco di contenuti. Noi abbiamo invece ha voluto dare un segnale chiaro sviluppando diversi temi su cui incentrare l’azione, rifacendoci ai principi della Comunità Europea” spiegano gli esponenti di Sinistra e Libertà.

“Si dice che la crisi è passata, ma in Italia abbiamo due milioni di disoccupati, che – afferma Roberto Musacchio, parlamentare europeo del GUE nella precedente legislatura – dispongono di uno tra i più bassi livelli di tutela in tutta Europa. E solo l’1,5% dei giovani ha una reale assistenza nella ricerca dell’occupazione”. Sinistra Ecologia e Libertà si impegna a combattere l’omofobia, il razzismo, e il crescente individualismo, e a difendere tutti i tipi di diritti civili in nome dell’uguaglianza e della libertà: “Siamo tutti divisi – afferma Marco Fumagalli, già parlamentare DS – le politiche dell’attuale Governo stanno dividendo gli italiani dagli extracomunitari, i giovani dai vecchi, i lavoratori pubblici dai privati: non esiste più un noi, ma tanti piccoli io, e contro questa tendenza ci dobbiamo battere”.

Per quanto riguarda i trasporti, molte persone, tra cui anche giovani studenti, durante l’assemblea hanno denunciato una scarsa qualità dei mezzi di trasporto pubblici, troppo spesso trascurati per finanziare mezzi come i treni ad alta velocità, ad uso di una percentuale ridotta di utenti.Il tema dell’ambiente è uno dei più scottanti: dall’assemblea è emerso un netto “no” alle speculazioni edilizie che stanno rovinando la nostra Regione. Sel si batterà inoltre per fare della Liguria un centro della green economy, una Regione esemplare dal punto di vista delle energie pulite, e del riciclaggio dei rifiuti. Perché tutelare l’ambiente significa tutelare la qualità della vita.

“Sinistra Ecologia e Libertà sarà la vera novità a sinistra, rappresenterà i tanti che sono stanchi di una politica ammuffita, sempre uguale a sé stessa. Sarà la casa di chi è stato colpito della crisi, i giovani in primo luogo, e di chi è stanco delle chiacchiere” hanno spiegato gli esponenti del movimento. Infine Simone Leoncini e Stefano Quaranta, esprimono preoccupazione sui rapporti con il resto del centrosinistra: “Nonostante la nostra generosità e la nostra totale disponibilità a lavorare per l’unità, la strada è ancora tutta in salita. Non c’è nessun luogo dove parlare di programmi. Abbiamo proposto una discussione su come uscire dalla crisi e creare lavoro, a partire da due proposte, reddito sociale e piano per l’energia rinnovabile, ma non abbiamo trovato nessun ascolto. La verità è che il PD continua a rincorrere il centro moderato, così non è facile ricostruire una coalizione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.