IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presentata la nuova stagione di Teatri del Ponente Ligure

[thumb:3293:l]Ponente. E’stata presentata al Palazzo comunale di Imperia la Stagione 2009/2010 di Teatri del Ponente Ligure. Dopo il successo dello scorso anno, anche in questa edizione è stato proposto un unico cartellone con diverse sedi: Imperia, Bordighera, Cervo, Finale Ligure, Loano, Pieve di Teco verso un rilancio internazionale della riviera Ligure di Ponente.

“Possiamo creare un circuito di teatri in Liguria sull’esempio del circuito dei Teatro pubblici pugliesi. La scommessa della Puglia sul teatro è risultata vincente, la Liguria non è da meno” è stata la proposta di Sergio Maifredi, direttore Teatri Possibili Liguria e ideatore Teatri del Ponente Ligure. L’assessore provinciale alla cultura di Savona, Livio Bracco, intervenuto alla presentazione ha rilanciato, d’accordo con Franco Amadeo (assessore al turismo della Provincia di Imperia), un progetto nuovo: “Le province di Savona e Imperia insieme per riunire la Riviera dei Teatri con i Teatri del Ponente Ligure”.

Marco Scajola vicesindaco di Imperia e Alessandro Alessandri, sindaco Pieve di Teco confermano che la cultura e il turismo hanno un forte impatto economico sulla regione e dichiarano: “E’ la prima partenza per un nuovo sistema finalizzato alla valorizzazione del territorio dove turismo e cultura possono essere d’aiuto fondamentale per l’economia”.

La seconda stagione di Teatri del Ponente Ligure prenderà il via a gennaio e proseguirà fino ad aprile del 2010. Si tratta di una rete di Istituzioni e luoghi significativi della Regione Liguria accomunati da progetti artistici e culturali. Il progetto è in continua crescita e in soli due anni è arrivato a produrre: una stagione teatrale, tre premi, e il Festival Grock. Quest¹anno per la prima volta dopo il lungo restauro a cura della Fondazione Carige riapre il Teatro Salvini di Pieve di Teco, con una vera e propria stagione.

Il cartellone con la stagione dei Teatri del Ponente Ligure si articola in circa quaranta spettacoli per sei teatri che prenderanno il via a gennaio e proseguiranno fino ad aprile. Per questa nuova edizione che segue il successo di pubblico e critica dell¹anno 2008/2009 sono coinvolte le Province di Imperia e Savona e i Comuni di: Imperia, Bordighera, Finale Ligure, Loano a cui quest¹anno si aggiungono Pieve di Teco, con lo splendido Teatro Salvini ed il Comune di Cervo con il Festival e il Premio Musica DAmare in programma a giugno sotto la direzione artistica di Antonio Carli e Sergio Maifredi, in collaborazione con Assessorato alla Cultura Comune di Cervo.

Quello che viene presentato è un sistema teatrale “stabile” e “diffuso” per una cultura che promuove il territorio. Si conferma l¹appuntamento con I Frantoi dell¹Arte. Teatri del Ponente Ligure promuove i frantoi della Liguria come location adatta anche alla spremiture di idee antiche e nuove. Si terrà quindi un nuovo ciclo di incontri e racconti con personaggi della cultura e dello spettacolo nei luoghi dove l¹olio scorre. Alla fine della rassegna sarà assegnato per il secondo anno il Premio “I Frantoi dell¹Arte” in collaborazione con Onaoo, Mete di Liguria ed Festival Internazionale di Poesia. SI ricorda che per la prima edizione (2009) il premio è stato assegnato a Gino Paoli, produttore d¹arte e di olio.

Il calendario della nuova stagione si articola in appuntamenti consolidati che coinvolgono non solo le province e i comuni che ospitano gli eventi, ma anche i visitatori e i turisti provenienti dall¹Italia e dall¹estero, come si è riscontrato recentemente a Imperia in occasione del Festival Grock.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.