IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra, malattie reumatiche: un convegno sulla fibromialgia

[thumb:4493:l]Pietra L. Una malattia reumatica tra le più diffuse in assoluto: solo in Italia si calcola che ne siano affetti oltre 2 milioni di individui, di cui la maggior parte sono donne. Si tratta della fibromialgia che sarà l’oggetto di un convegno, venerdì 4 dicembre, all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure. In particolare si discuterà sull’approccio multidisciplinare e sul trattamento riabilitativo della sindrome fibromialgica.

Si stima che negli Usa questa malattia negli Usa colpisca circa di 10 milioni di individui, per l’80% donne in età lavorativa, con conseguenze sia per quanto riguarda il lavoro che l’ambiente famigliare. I pazienti lamentano sintomi che è quasi impossibile attribuire a questa o quella malattia nota. Essi denunciano un incredibile guazzabuglio di tanti sintomi diversi, che sfugge a ogni tentativo di sistematizzazione. La fibromialgia è una malattia che influisce pesantemente sulla vita del paziente, senza provocare alcuna alterazione alla sua struttura corporea. Non ha conseguenze a lungo termine, non deforma le articolazioni.

Il sintomo sicuramente più importante è il dolore, costante anche in stato di riposo: associato ad altri sintomi come mal di testa ed emicrania, stanchezza e stordimento, sintomi gastro-intestinali, irritabilità nervosa e sindrome depressiva, è presente in quasi tutti i pazienti e rende loro la vita molto difficile.

L’approccio alla fibromialgia non può che essere multidisciplinare ed interprofessionale e coinvolge il reumatologo, il fisiatra, il fisioterapista, il terapeuta del dolore, insieme con il medico di medicina generale e con lo stesso paziente.

Relatori della sessione mattutina sarano il Dott. Sergio Goso, dirigente medico della S.C. Centro Terap. Dolore e Cure Palliative del Santa Corona di Pietra Ligure e il Dott. Francesco Versace, Direttore della S.C. Reumatologia dell’Ospedale San Paolo di Savona che da sempre affronta insieme alle malattie infiammatorie croniche (con le ultimissime novità nel trattamento dell’artrite reumatoide, dell’artrite psoriasica e spondilite anchilosante) anche la fibromialgia. Nella sessione pomeridiana invece, insieme al Dott. Giovanni Pestelli di Forlì, sarà moderatore anche Giovanni Antonio Checchia, Direttore della S.C. Recupero e Rieducazione Funzionale del Santa Corona di Pietra Ligure.

Proprio per l’importanza e complessità clinica di questa patologia e per la forte ricaduta in senso di disabilità e di impatto sociale, il Dipartimento di Riabilitazione dell’Asl 2 Savonese diretto dal Dott. Marco Bertolotto ha voluto radunare i migliori esperti italiani in un convegno che cercherà di fare il punto sui molteplici aspetti clinici, diagnostici, terapeutici e riabilitativi della fibromialgia. Questo evento di alto valore scientifico che si terrà presso la Sala Congressi dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, rappresenta il completamento di un percorso compiuto in circa un anno dal Dipartimento di Riabilitazione che ha avuto come tema conduttore l’approccio multidimensionale al dolore e che ha visto il forte appoggio della Fondazione Carige.

Il percorso è iniziato il 14 dicembre 2008 con l’inaugurazione della nuova sede del Centro per la Terapia del Dolore e Cure Palliative all’ospedale Santa Corona, ha previsto la realizzazione nel corso dell’anno di numerose iniziative scientifiche, corsi di aggiornamento e di formazione, con il coinvolgimento sia delle strutture cliniche del Dipartimento di Riabilitazione sia di altre realtà assistenziali dell’ASL 2 Savonese assieme con il supporto logistico-organizzativo del Centro di Formazione di Pietra Ligure e si conclude il 4 dicembre 2009 con questa iniziativa sicuramente di alto contenuto scientifico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.