IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia, il consigliere Tezel: “Gravi disagi per i lavori in corso Badarò”

[thumb:2003:l]Laigueglia. Proseguono a Laigueglia i lavori dei sottoservizi in corso Badarò. A tale proposito il consigliere capogruppo di “Insieme per Laigueglia” Luigi Tezel ha inviato una lettera al sindaco Franco Maglione sottolineando i disagi che starebbero subendo gli albergatori e i commercianti della cittadina.

“In questi giorni sono iniziati i lavori di rifacimento dei sottoservizi del centro storico nel tratto di via Badarò – spiega Tezel -. Sui giornali lei si premura di illustrare le soluzioni adottate per ilmercato settimanale interessato dai lavori ma si dimentica dei commercianti e degli albergatori che stanno subendo un disagio proprio in un periodo di ponti e di festività natalizie”.

“Anche dall’esame delle delibere della Giunta Comunale l’unico interessamento – prosegue il consigliere di “Insieme per Laigueglia” – dell’amministrazione comunale è per i commercianti ambulanti del venerdì. Nulla per commercianti e albergatori di Laigueglia. Il caso emblematico dell’inefficienza burocratica legata a questa opera pubblica è di un albergo e un b&b, che da oggi avrebbero dovuto lavorare per il ponte dell’Immacolata. Oggi invece sono in trappola”.

“Nonostante queste strutture abbiano comunicato con largo anticipo al Comune l’apertura nessuno si è degnato di concordare con queste strutture i lavori che rendono di fatto inaccessibili queste attività – afferma Tezel -. Iniziare questi lavori (di cui siamo consapevoli della assoluta importanza) durante il ponte dell’Immacolata e delle imminenti festività natalizie sa molto di propaganda visti anche i ritmi di lavoro del cantiere”.

“Sono cinque anni che il progetto è finanziato aspettare ancora un mese non era la morte di nessuno. Purtroppo ancora una volta – attacca il consigliere di opposizione – dobbiamo registrare l’assenza di dialogo tra Comune e attività economiche interessate dai lavori peraltro già vissuto proprio in corso Badarò quando in piena estate vennero soppressi decine di parcheggi e aperti i lavori di manutenzione della passeggiata, allora in ostaggio erano i bagni marini, oggi alberghi e negozi”.

“Ora raccogliendo lo sfogo degli operatori economici di corso Badarò e di parte del centro storico, il cui accesso da ponente è chiuso dai lavori, le chiedo di attivarsi affinché sia garantita la fruibilità da parte dei turisti delle strutture economiche di corso Badarò e del primo centro storico di ponente; di sensibilizzare il direttore dei lavori e la ditta esecutrice dei lavori ad assumere gli accorgimenti necessari alla convivenza del cantiere con le attività economiche e di assumere ogni iniziativa turistica quali: addobbi, luminarie, cartellonistica pubblicitaria e di servizio a favore della zona interessata dai lavori, nonché di agevolare le attività che oggi e nel futuro si vedranno interessate dai lavori mediante una revisione dei tributi comunali. Insomma – conclude – le chiedo di fare quello che fanno altri comuni in casi identici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.